Home Nutrizione Alimenti dalla A alla Z Banana, la tua riserva estiva di potassio

Banana, la tua riserva estiva di potassio

CONDIVIDI
la banana fonte di potassio

La banana costituisce una vera e propria riserva di potassio per la tua estate. Il caldo è infatti arrivato! Lo hai atteso, invocato ed ora finalmente puoi liberarti di giacche e maglie pesanti per goderti la stagione estiva. Le alte temperature però nascondono piccole insidie: prima fra tutte la perdita di liquidi.

Sudi di più, andando incontro a possibili carenze di potassio, minerale fondamentale per la contrazione muscolare, per il trasporto dei fluidi e il rilascio ormonale e per il mantenimento della pressione sanguigna.

E’ quindi importante tenere sotto controllo il consumo di questo minerale, ma anche assumere cibi che ti permettono di reintegrarlo: la banana può essere considerata un’ottima fonte di potassio che può apportare benefici per la tua salute.

Le proprietà delle banane

E’ uno dei frutti più diffusi e consumati al mondo, visto che è facile da trovare tutto l’anno, composto in media per il 75% di acqua, il 23% di carboidrati, l’1 % di proteine, lo 0,3% di grassi, ed il 2,3 % di fibra. La sua polpa è ricca di vitamine A, B1, B2, C, PP, E e di sali minerali come potassio (400 mg per 100 gr di prodotto!), ferro, calcio e fosforo.

Per ritrovare lo sprint

Se ti senti stanca, debole, affaticata, costipata ed hai la sensazione che i tuoi muscoli siano senza tono, la banana può aiutarti a ritrovare la giusta energia.

Le banane hanno un alto contenuto di potassio”, spiega Luca Piretta, “minerale che il nostro organismo tende a disperdere con il sudore e che è invece importante reintegrare, perché importantissimo per la conduzione nervosa e per la funzionalità cardiaca”.

Il potassio, inoltre, potenzia il cervello, aiuta la memoria rendendo la nostra mente più veloce ed attiva, protegge l’equilibrio idrico del corpo dandoci una mano a contrastare la ritenzione idrica. Sempre grazie alle grandi quantità di potassio e magnesio, la banana aiuta a prevenire i crampi ed è consigliata agli sportivi per il benessere del proprio fisico.

Voglia di dolce? Mangia una banana!

In molti la evitano perché considerata un frutto estremamente calorico, ma in realtà la banana, con le sue 65 calorie ogni 100 grammi, si conferma lo spuntino ideale per bambini, sportivi e chi è a dieta!

Secondo il medico nutrizionista Luca Piretta: “In una dieta ipocalorica si possono mangiare anche le banane sebbene siano un frutto più calorico di altri, perché ricco di zuccheri semplici. Bisogna però bilanciarle in modo corretto con il resto dell’alimentazione”.

Grazie alle loro proprietà rimineralizzanti ed energizzanti sono lo spezza-fame ideale: “Hanno un elevato indice di sazietà, sono ricche di zuccheri e possono quindi essere un’ottima alternativa ai dolci, con meno calorie di un gelato.”

Proprietà digestive

Grazie all’alta concentrazione di fibre, la banana è il frutto ideale per chi soffre di problemi digestivi: la sua polpa, infatti, è un emolliente naturale in grado di calmare i bruciori di stomaco ed i fastidi del reflusso.

Attenzione però alle allergie! Come spiega Luca Piretta: “Non è vero che le banane proteggono dalle allergie, al contrario, spesso ne sono la causa. Chi è allergico al lattice, ad esempio, non dovrebbe consumare questo frutto.  Siccome, poi, sono ricche di amidi e in particolare di amidi resistenti (soprattutto quelle poco mature), possono essere causa di intolleranza alimentare con sintomi gastrointestinali anche rilevanti.”

Elisir di giovinezza

Lo sai che mangiare banane ti aiuta a rimanere giovane e bella? Questo frutto è ricco di antiossidanti, come polifenoli e fitosteroli, che combattono l’azione dei radicali liberi, proteggendo il corpo dall’invecchiamento e rendendo la tua pelle soda ed elastica.

Il frutto dell’allegria

Ti senti nervosa e triste? La banana può aiutarti a ritrovare il sorriso. Questo frutto, infatti, contiene il triptofano, sostanza importantissima che regola l’umore aumentando il livello di serotonina, l’ormone della felicità, e migliorando l’equilibrio del sistema nervoso.

Commenti