Home Moda curvy Accessori moda Gli stivali perfetti per slanciare le gambe

Gli stivali perfetti per slanciare le gambe

CONDIVIDI
quali stivali scegliere per slanciare le gambe

Le scarpe sono le nostre principali alleate per slanciare le gambe e gli stivali in particolare danno un grande aiuto. Non importa se il polpaccio è importante o sottile, se le caviglie sono grosse o se la gamba non è lunga 2 metri: per ogni tipo di gamba c’è una soluzione, anzi uno stivale.

Basta non lasciare la scelta al caso, per valorizzare al meglio la forma delle nostre gambe a prescindere da eventuali difetti. I modelli di stivali sono tanti, lunghi e corti, con o senza tacco, con cerniere o fibbie, scuri o colorati. Se è vero che i primi criteri di scelta devono essere qualità e comodità, è anche vero che ogni gamba vuole il suo stivale a misura di (eventuale) difetto.

Melarossa ti svela qualche trucco su come scegliere gli stivali giusti per le tue forme!

Stivali si, ma con un po’ di tacco!

Il tacco è il migliore alleato per slanciare la figura. I tacchi vanno bene per tutte le gambe, anche se robuste, perché slanciano e allungano la silhouette.  Per tutte le gambe e tutte le forme i tacchi sono adeguati, perché al di là delle caratteristiche specifiche, danno la sensazione di allungare la gamba e di snellire la figura nel complesso.

Se non hai gambe molto magre, meglio evitare i tacchi a spillo o troppo sottili, che evidenziano il contrasto fra gambe e tacco e attirano l’attenzione su piedi e gambe. Meglio tacchi quadrati, a rocchetto o a cono, che sono anche più facili da portare.

Meglio lo stivale lungo

Gli stivali che arrivano a metà polpaccio o sopra il ginocchio creano una linea lunga e ininterrotta da coscia a piede, slanciando ogni tipo di fisico. In generale gli stivali ‘scollati ’ o con intarsi hanno l’effetto di snellire, ancora di più se sono lunghi.

Lo stivale corto invece taglia la gamba proprio sopra il piede e la fa sembrare ancora più corta. Attenzione quindi a usarlo con cautela, abbinandolo magari a dei pantaloni larghi, a meno di non avere delle gambe armoniose come lunghezza e proporzioni. Unica eccezione lo stivaletto alla caviglia con lo scollo a V, perché diversamente dallo scollo orizzontale slancia e fa sembrare anche le gambe più lunghe.

Quest’anno sono di moda anche i cuissards, gli stivali alti sopra il ginocchio, adatti soprattutto alle persone alte. Non serve essere magre, perché questi stivali coprono tutto, dai polpacci alle caviglie alle cosce grosse, e si abbinano a maxi pull e mini abiti morbidi, ideali anche per chi non può permettersi abiti aderenti. I cuissards più facili da portare e abbinare sono scuri e con il tacco basso.

Abbina abiti e stivali

Abiti e stivali vanno a braccetto, meglio non abbinarli in modo casuale. Soprattutto se le linee della gamba sono appesantite e non si vuole richiamare l’attenzione su qualche difettuccio qua e là. Gli outfit ideali per le gambe robuste sono sostanzialmente 3:

Gonna dritta o a ruota + stivali lunghi con tacco. Meglio la tinta unita (e scura) della fantasia, per non evidenziare troppo la parte.

Pantaloni svasati + stivaletto basso con tacco. Al contrario di quelli aderenti, i pantaloni svasati coprono i polpacci e camuffano i difetti, slanciando la figura.

Jeans o pantaloni a vita alta + stivali alti con tacco. La vita alta allunga e lo stivale slancia.

Ad ogni gamba il suo stivale

A ognuno il suo, gli stivali sono belli perché sono vari e permettono a tutti di fare bella figura.

Figura alta e snella. Se hai poche curve, con gambe e polpacci poco pronunciati, puoi scegliere sia stivali alti che stivaletti alla caviglia, con tacco a stiletto o rettangolare. Puoi permetterti qualsiasi modello perché non corri il rischio di accorciare o ‘appesantire’ le tue linee.

Figura a mela. Se sei morbida di busto e fianchi, con gambe magre o standard, scegli uno stivale alto con il tacco dritto o con la punta tonda. L’obiettivo è infatti ammorbidire la figura rendendola più omogenea.

Figura curvy. Lo stivale adatto per un fisico curvy è alto (perché slancia) ma non aderente (per non far sembrare i piedi più piccoli). Meglio uno stivale ‘grosso’, solido, che dia un’impressione di stabilità e possibilmente abbia delle cerniere o dei motivi che slanciano allungando la gamba.

Scegli i tuoi stivaletti preferiti!

1Stivali stile cowboy scamosciati Sam Edelman Asos

2Stivaletti basic ankle Pull and Bear

3Stivaletti earth Asos

4Stivaletti finta pelle lavorata H&M

5Stivaletti bassi di pelle Zara

6Stivaletto bicolore granata Pull and Bear

7Stivaletto pelle stampata Zara

8Stivaletto tacco combinato Zara

9Stivali Dorothy Perkins Zalando

10Stivali neri Zign Zalando

 

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedente6 ricette di zuppe vellutate per tutti i gusti!
Articolo successivoInsalata di polpo e patate
Dottoressa in editoria e giornalismo, collaboro con Melarossa occupandomi della rubrica di moda curvy, con una posta dedicata, della rubrica di bellezza, di quella dei testimonial e della pagina Instagram di Melarossa. Scrivo articoli anche per altre sezioni del sito, insomma scrivo, scrivo e adoro farlo. Mi piace uscire, viaggiare, fare shopping, leggere, bere e mangiar bene, insomma tutto ciò che ruota intorno allo star bene con se stessi e con gli altri.