Home Lifestyle Vita di coppia Come scegliere il bouquet da sposa giusto per te

Come scegliere il bouquet da sposa giusto per te

CONDIVIDI
la scelta del bouquet giusto per una sposa

Il matrimonio è una favola, con visioni, profumi, sensazioni speciali. I fiori sono fondamentali ma è il bouquet nuziale a fare da protagonista. Per trovare quello giusto per te devi parlare a lungo col fiorista e fargli vedere l’abito che hai scelto, perché  il bouquet è un accessorio fondamentale: va tenuto in mano tutto il giorno e va indossato con disinvoltura, come se fosse parte integrante dell’abito.

La scelta va fatta in modo accurato, tenendo conto del mese in cui ti sposi, dello stile del matrimonio, del vestito, del gusto personale e della tua corporatura. Ecco il piccolo manuale che Melarossa ha creato per te!

Gusto e abito

Parti dal tuo gusto personale, dal tuo colore preferito oppure dai tuoi fiori preferiti. Il bouquet deve intonarsi all’abito: se è semplice, allora potrai avere un mazzolino particolare o colorato, se è molto lavorato scegli un bouquet più sobrio, per rimanere una sposa elegante.

Statura

In generale evita bouquet troppo grandi, saranno scomodi e pesanti se pensi che vanno tenuti in  mano tutto il giorno. Il bouquet grande è permesso solo alle altissime, così come il bouquet a cascata: se sei una sposa di statura media non sceglierlo, creerà l’effetto sproporzione.

Corporatura

Se hai una corporatura robusta, con le spalle larghe, puoi scegliere quello che più ti piace, anche un semplice fiore da tenere in mano o un bouquet a scettro.

Se sei snella e hai un bel punto vita, mettilo in risalto scegliendo un bouquet tondo e piccolo. Se hai un po’ di grasso localizzato nella parte addominale, invece, scegli un bouquet con forma scesa, per nascondere il più possibile i difetti.

Per tutti i fisici e le altezze è divertente e originale il bouquet a borsetta da tenere in mano proprio come una borsa: chiedi al tuo fiorista di farne uno proporzionato al tuo corpo.

Se hai il seno grande scegli un bracciale di fiori: l’attenzione di chi ti osserva si concentrerà non solo sulla parte centrale del tuo corpo, ma anche sulle braccia grazie a questo bouquet molto particolare.

Personalità

Se sei una sognatrice scegli un bouquet di gypsophila (nebbiolina): i piccoli fiorellini bianchi creano l’effetto nuvoletta, perfetto per chi vive un sogno.

Se sei solare opta per i girasoli, mettono allegria e danno colore al bouquet.

Se sei romantica, scegli un bouquet tondo con fiori piccoli come roselline, fresie, gypsophila, mughetti, violette o peonie.

Se sei accecata dall’amore scegli un bouquet tondo, classico, con rose rosse, oppure con tulipani, i fiori simbolo dell’amore, ma solo se ti sposi in inverno.

Se sei sofisticata scegli un bouquet di orchidee, il fiore più pregiato in eccellenza.

Infine, se sei una sposa giovane e rock, allora il bouquet di calle, magari nere, è quello giusto per te.

Altre astuzie

Scegli sempre i fiori seguendo la loro stagionalità, avrai un risultato migliore.

Ricorda che il bouquet va portato con la mano sinistra, più o meno all’altezza dell’anca, e dato che è una creazione fatta esclusivamente per te dal tuo fiorista chiedigli di preparartene uno da lanciare alle tue amiche, chiaramente più semplice e meno costoso.

Come essiccare il bouquet

Il bouquet è l’ultimo regalo che lo sposo fa alla sposa prima del matrimonio, quindi per conservarlo al meglio dopo il matrimonio mettilo ad essiccare a testa in giù in un luogo buio, magari dentro l’armadio di casa, spruzzandovi sopra un po’ di lacca per capelli. Il risultato sarà fantastico.

Sfoglia la gallery e trova il bouquet giusto per te!

1Bouquet a scettro

2Bouquet tondo con rose rosse

3Bouquet classico (peonie, rose, ortensia, verde vario)

4Bouquet di gypsophila (nebbiolina)

Commenti
CONDIVIDI
Dottoressa in editoria e giornalismo, collaboro con Melarossa occupandomi della rubrica di moda curvy, con una posta dedicata, della rubrica di bellezza, di quella dei testimonial e della pagina Instagram di Melarossa. Scrivo articoli anche per altre sezioni del sito, insomma scrivo, scrivo e adoro farlo. Mi piace uscire, viaggiare, fare shopping, leggere, bere e mangiar bene, insomma tutto ciò che ruota intorno allo star bene con se stessi e con gli altri.