Home Lifestyle Psicologia Carnevale: tanti buoni motivi per festeggiare!

Carnevale: tanti buoni motivi per festeggiare!

CONDIVIDI
carnevale festeggiare e mascherarsi

Il Carnevale è la festa più divertente dell’anno. Declinata in modo diverso in ogni paese del mondo, riflette le più ancestrali tradizioni popolari: dall’ineguagliabile Carnevale di Rio de Janeiro all’elegante Carnevale di Venezia, dal folle Carnevale parigino al bizzarro Carnevale d’Ivrea. Tuttavia, sbagliano coloro che considerano il Carnevale solo la festa dei più piccini. La voglia di divertirsi non ha età!

Troppo presa dalla routine quotidiana, ti può capitare di dimenticarti che anche i grandi hanno diritto all’allegria e a momenti di assoluta spensieratezza.
Melarossa quest’anno ti suggerisce di approfittare della stravaganza del Carnevale per abbandonarti a un allegro turbinio di musica e colori… In fondo, il primo indiscutibile principio per vivere bene è “mollare la presa”, ossia dire stop, almeno ogni tanto, alla pretesa di voler controllare tutto.

Non sei ancora convinta? Eccoti 3 ottime ragioni nella nostra gallery!

Tre buoni motivi per festeggiare il Carnevale

1Mascherarsi

Chi non l’ha mai fatto da piccolo? Ti ricordi il vestito da fatina con bacchetta o da principessa e quella mascherina con cui hai scorrazzato per le strade in allegria pensando di poter esaudire qualsiasi desiderio?

Neanche i maschietti sono esclusi da questo passato di divertente travestimento: chi non ricorda la propria maschera da super eroe, pirata o cowboy con tanto di spada e pistola, con la quale si è sentito in grado di poter sconfiggere qualsiasi cattivo?

Sono solo ricordi del passato? Non è detto. Visto che il significato più recondito del mascherarsi, è quello di avere la possibilità di togliersi i propri “abiti” per assumere le sembianze di qualcun altro, perché non farlo anche oggi che sei grande?

Qualunque sia la maschera scelta, l'intento principale è di abbandonare i panni quotidiani, rifiutando per un momento il ruolo che impersoniamo ogni giorno e per una volta disinibirci e infrangere regole, ruoli e convenzioni che spesso ci imponiamo di seguire.
Quest’anno prova a mascherarti e a interpretare un personaggio proprio come un attore. Lasciatevi andare alla fantasia e approfittate di questa festa come quando eravate bambini, con allegra leggerezza!

2Divertirsi

La regola numero uno del Carnevale: ridere e divertirsi. Quindi ridi, ridi a più non posso, anche da sola, davanti al passaggio delle più stravaganti maschere per strada. Ridi con i tuoi figli allo spettacolo delle parate di Carnevale, ridi con gli amici, se decidi di partecipare aduna festa in maschera.

Perché, come ti insegna  Melarossa, fare una bella risata fa bene alla salute e fa diminuire gli ormoni dello stress. E allora quale occasione di divertimento migliore se non il Carnevale per lasciarsi andare a liberatorie e sane risate?

3Mangiare

Sai bene che Melarossa non è una dieta di privazioni, ma piuttosto uno stile di vita sano ed equilibrato. Quindi si alla gioia di mangiare a Carnevale, ma sempre con moderazione, perché sai bene che i menù di Carnevale sono spesso molto calorici.

Castagnole, chiacchiere e tortelli (solo per citarne alcuni) sono molto buoni, ma quasi sempre fritti e cosparsi di zucchero, quindi non sempre consigliabili per chi sta a dieta. Non rinunciarci e goditi i dolci di Carnevale, preferendo  preparazioni più leggere, senza fritture e farciture varie, come nelle nostre ricette delle castagnole e delle chiacchiere light.

Infine, ricordati di mettere da parte tutti i problemi perché, come la tradizione vuole, questa gaudente festa deve essere liberatoria e alla fine “ogni problema spazzar via”… almeno mentalmente!

Commenti