Home Lifestyle News & Gossip L’illusione del fisico perfetto smentita da una blogger

L’illusione del fisico perfetto smentita da una blogger

CONDIVIDI
illusione corpo perfetto smentita da una blogger

Il corpo perfetto non esiste! Parole choc della fitness blogger Ashlie Molstad, che posta sui social la stessa foto scattata da 2 angolazioni diverse: nella prima sembra che abbia un corpo tonico e sodo mentre nella seconda si nota qualche difetto! Per incoraggiare tutte le donne ad amare il proprio corpo e a smettere di fantasticare sull’illusione del corpo perfetto, la foodie Girl Fitness, una coach sportiva americana di 31 anni, si è messa in gioco in un fotomontaggio di 2 foto intitolate “stessa ragazza, angolazioni diverse”. A sinistra, lo scatto la  mostra in piedi, vestita con un top di ginnastica e degli short, e lascia intravedere una pancia piatta con addominali scolpiti, un corpo tonico e gambe affusolate, mentre a destra la vediamo in posizione rilassata, seduta su una poltrona e …  con qualche rotolino sulla pancia!

“Io dico che la vera magia avviene quando abbracciamo chi siamo, da ogni angolazione e qualsiasi taglia indossiamo”

Nel commento del  post che fa furore su Facebook, la giovane donna, che ha l’abitudine di mostrarsi mentre fa fitness, spiega che il suo desiderio è farsi vedere com’è e con tutti i suoi difetti perché purtroppo  la società ci ha spinto alla ricerca del corpo perfetto ma è solo un’illusione! Il nostro valore non deve essere misurato sulla base dei rotolini che abbiamo sulla pancia o sui fianchi, delle nostre imperfezioni  o delle nostre braccia poco toniche.

Ashlie sottolinea la difficoltà di apprezzare il proprio corpo ma assicura che la vera magia succede quando “Sai chi sei, da ogni angolazione e  qualunque taglia indossi” . E’ importante sviluppare l’auto consapevolezza e lavorare sui propri difetti senza vergognarsi: ogni donna ha un fisico diverso che va coccolato perché l’equilibrio e la determinazione sono i segreti per avere successo nella dieta ma anche nella vita.

“Ho capito l’importanza di essere sincera con me stessa e con la community”

La gente la ama perché è vera, come tutti noi. Il suo messaggio ha sedotto migliaia di persone con ben 202.000 mi piace e più di 78.000 commenti su Facebook.  L’attore americano Ashton Kutcher ha anche condiviso il suo post commentando “ apprezzo la tua onestà”.

In una intervista al sito del magazine americano People, la giovane donna spiega che si è resa conto che prima postava solo foto che nascondevano i suoi difetti e ha pensato “lo faccio perché mi vergogno del mio corpo e se lo vivo cosi male sicuramente molti altri lo vivranno male anche loro “: da qui la decisione di dire basta e di essere onesta con se stessa e con la community che  la segue.

Ashlie svela anche che nonostante la sua professione  si rende conto che vive male il suo rapporto col proprio corpo e  ha dei complessi. Dopo un aborto spontaneo, 3 anni fa, ha deciso di diventare coach di fitness  e sta vivendo questa esperienza come una terapia per stare bene con se stessa.

Cosciente dei diktat di bellezza e dalla pressione dei media che ci spingono ad essere più belle, a dimostrare 10 anni di meno, a non avere chili di troppo, ma a sfoggiare piuttosto  un corpo tonico, capelli sempre a posto, vestiti sempre giusti, Ashlie osa mettersi in gioco ed essere trasparente con la community: “ Non voglio far credere che sono perfetta e in forma solo perché sono una coach”. Sicuramente un discorso diametralmente opposto a tutti i cliché che si trovano su Instagram.

“ La più grande battaglia è riuscire ad amare il proprio corpo con tutti i suoi difetti"

 

 

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedentePolpette di tonno e ricotta
Articolo successivoPerché ho sempre freddo? Ecco i 10 motivi!
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.