Home Lifestyle News & Gossip Le diete folli delle star

Le diete folli delle star

CONDIVIDI
segui le diete folli che hanno fatto le star per ritrovare il loro peso ideale

Sia chiaro: le diete delle star che stiamo per descriverti non andrebbero provate neanche per un minuto. Sono così strampalate che farebbero impallidire qualsiasi nutrizionista.

Eppure c’è una giornalista americana, Rebecca Harrington, che le ha coraggiosamente testate, sperimentando sulla propria pelle gli assurdi regimi alimentari a cui 14 celebrità si sono sottoposte nel nome della forma fisica. E ha scoperto un mondo fatto di diete da fame totalmente prive di fondamento scientifico, altalene di rinunce impossibili e sgarri selvaggi, ricette light così disgustose che non le mangeresti neanche se stessi morendo di fame! Abbiamo letto il suo libro, “I’ll have what she’s having”, per raccontarti le diete spericolate di alcune delle donne più belle e famose della storia, da Marilyn Monroe a Greta Garbo, da Madonna a Beyoncè.

Sfoglia la gallery e divertiti a scoprire le follie a tavola delle vip… ma non pensare di “tradire” Melarossa, o addio dieta sana!

1La dieta di Elizabeth Taylor, ovvero: i piatti che non mangeresti neanche se stessi morendo di fame

Che ne diresti di una bella bistecca ricoperta di burro di noccioline? Un’accoppiata da brivido, vero? E’ solo una delle terribili ricette che Rebecca Harrington deve “assaporare” nei 15 giorni in cui sperimenta la dieta di Elizabeth Taylor. C’era un tempo in cui la bella Liz era magrissima, anche se a tavola non si privava di nulla: pollo fritto, patatine, zuppa inglese, persino un bel bicchiere di Jack Daniel’s. Poi la musica cambiò e, al suo quinto matrimonio, Elizabeth aveva messo su un bel po’ di chili di troppo. Tanto da decidere di mettersi a dieta e di raccontare questo percorso in un libro, “Elizabeth takes off”. Purtroppo per la povera Rebecca, il suo regime alimentare non brillava né per varietà né per gusto: ogni mattina la stessa colazione con pane tostato e un frutto, la sera, a cena, una sequela di piatti disgustosi che Rebecca non riesce a buttar giù, neanche in preda ai morsi della fame. Come il filetto di pesce spada al lime che sa di scarpa vecchia o la celebre insalata di tonno alla Liz, che secondo Rebecca solo un gatto potrebbe apprezzare. Per fortuna c’è “il giorno dell’abbuffata”, quello in cui puoi prenderti una pausa dalla dieta e, letteralmente, mangiare come un maiale. Incredibilmente, nonostante gli sgarri selvaggi, dopo 15 giorni di dieta Rebecca ha perso 2 chili, ma è affamata come non mai e ha assaggiato le peggiori ricette della sua vita!

2Marilyn Monroe: a pranzo digiuno, a cena gelato!

Intervistata dal magazine “Pageant” nel 1952, Marilyn Monroe si abbandona a qualche confidenza sulle sue abitudini alimentari: “Mi hanno detto che sono stranissime, ma io non credo che sia così”.

Ma no… che c’è mai di bizzarro nel fare colazione con un frullato di uova crude e latte caldo, saltare il pranzo, cenare con fegato bollito, bistecca o agnello e, subito dopo, coccolarsi con un gelato con salsa calda al cioccolato? Esattamente lo spuntino che Melarossa raccomanda per chiudere la giornata all’insegna della leggerezza!

Rebecca Harrington si imbarca piena di speranza in questa avventura: c’è solo da guadagnare – pensa – dalla dieta della donna più sexy della storia! Ma, dopo un inizio rassicurante – il frullato di latte e uova ha un aspetto terribile ma è delizioso! -, si scontra con la vera impresa titanica: saltare il pranzo. Alla fine del primo giorno, quando si siede a tavola per cenare, divora in un attimo la sua bistecca. Ma ha ancora una fame da lupi. La vita di Marilyn – conclude – doveva proprio essere durissima!

3Madonna: Alghe detox e fitness per “drogati di sudore”

Rebecca decide di provare la dieta e il programma fitness di Madonna attratta dall’idea di sfoggiare anche lei, un giorno, i suoi bicipiti scolpiti. Ancora non sa che i 10 giorni detox che la aspettano saranno pieni di sacrifici e sforzi indicibili, a tavola e in palestra.

Il regime macrobiotico di Madonna è a base di tofu, soia ed alghe marine ed esclude carboidrati, uova, carne e latticini. “Praticamente tutti i cibi!”, pensa Rebecca. Infatti, nonostante il suo impegno – arriva addirittura a organizzare un party macrobiotico per i suoi amici! -, alla fine è costretta a gettare la spugna: l’ultimo giorno di dieta prevede tofu strapazzato, ma Rebecca non ce la fa e festeggia la fine della tortura con del pollo fritto! Una donna – pensa – non può campare di sola verdura!

Non va meglio sul fronte fitness: il programma di Madonna è sfiancante e si capisce già dal titolo del DVD che Rebecca compra per provarlo: “Drogati di sudore”. Peccato che Rebecca non lo sia. Per questo affronta con terrore la sequenza lunghissima di salti e improbabili passi di danza in cui la personal trainer di Madonna, Nicole, si lancia nel video: roba che nessun comune mortale riuscirebbe a eguagliare!

4Greta Garbo: Che incubo la pagnotta al sedano!

Può una semplice pagnotta trasformarsi in un vero incubo? Sì, se la pagnotta è quella al sedano e la dieta che stai seguendo è quella di Greta Garbo! La Divina, icona di bellezza invidiata da tutte le donne, ha in realtà molto in comune con parecchie di loro: ha trascorso una vita a dieta ed è stata a lungo discepola del nutrizionista Gayelord Hauser, che negli anni ’30 spopolava con il suo regime alimentare che prometteva giovinezza e lunga vita a colpi di cibi “miracolosi” come il lievito crudo e il siero di latte. Già le premesse, per Rebecca, non sono le migliori. Ma l’avversario più temibile è lei: la famigerata pagnotta al sedano. Il solo pensiero di doverla mangiare le fa venire i brividi. Ma l’esperienza si rivela più terribile di quello che aveva immaginato. La pagnotta è un mix appiccicoso di purea di sedano, noci, prezzemolo, cipolla, funghi, burro, uova e briciole di pane. Rebecca lo versa in una teglia, lo ricopre con un abbondante strato di latte e lo infila in forno. Quando, dopo 30 minuti, apre lo sportello, le vengono i conati di vomito. Spruzza litri di disinfettante nella stanza e se ne va, abbandonando in forno la teglia con il “mostro”!

5Victoria Beckam: 5 manciate di cibo al giorno e ti senti sazio… ah sì?

Famosa per la sua figura snella e slanciata sopravvissuta a ben 4 gravidanze, Victoria Beckam fa invidia a tutte le donne. Che, evidentemente, non sanno qual è il prezzo della sua forma smagliante. La stessa Victoria lo ha dichiarato in un’intervista: “Sarò sincera: non sono una di quelle persone magre che dicono di concedersi hamburger!”

E infatti no: la dieta che Rebecca sperimenta prevede 5 manciate di cibo al giorno. I cibi devono essere fonti di proteine e le porzioni grandi quanto il palmo di una mano, cioè minuscole! Puoi mangiare tutta la verdura che vuoi, ma questo succede in ogni dieta, e di certo non basta a farti sentire sazio!

Può una comune mortale fare quello che fa Victoria pur di mantenersi magra? Assolutamente no, Rebecca ne è certa: per seguire una dieta così rigida serve tanto autocontrollo. Lo stesso che devi avere per rinunciare alla torta di compleanno e festeggiare solo con un vassoio di frutta, come Posh Spice! Se invece, come Rebecca, sei una donna che ha bisogno di un pasto vero, abbondante, per sentirsi completa, non provarci neanche!

6La dieta di Beyoncè: solo limonata per diventare una “Dreamgirl”

Quando ha deciso di seguire la Master Cleanse per essere in forma perfetta per il fim “Dreamgirls”, Beyoncè si è ispirata a Tom Hanks, che per girare “Cast Away” aveva perso più di 20 chili. La dieta è a dir poco restrittiva: niente cibo, solo limonata con pepe di Cayenna e sciroppo d’acero da bere 9 volte al giorno. Di per sé, la limonata non è male. Ma, poche ore dopo averla bevuta, Rebecca inizia a sentire i morsi della fame e capisce perché la stessa Beyoncè aveva ammesso di essere molto irritabile, mentre seguiva la dieta, alla vista dei suoi amici che mangiavano dolci.

Nei giorni successivi va meglio, tanto che Rebecca canta vittoria: ha perso 2 chili in 3 giorni e, stranamente, non ha più fame, o almeno così le sembra. Che il gusto speziato della limonata l’abbia liberata dal bisogno di mangiare cibi solidi? La verità, però, non si fa attendere: arriva il “giorno dello sgarro”, quello in cui Beyoncè si concede pizza e vino. Rebecca fa lo stesso, solo che di pizza non ne mangia un trancio, ne ingurgita 4! L’appetito che pensava di aver perso è ancora lì, a ricordarle che la Master Cleanse non è proprio la dieta che fa per lei!

Tiziana Landi

Commenti