Home Lifestyle Genitori e Figli I rischi della vita all'aria aperta per il tuo bambino

I rischi della vita all'aria aperta per il tuo bambino

CONDIVIDI

Sbucciature, punture di insetti, lividi e ferite. È solo un piccolo elenco dei mille piccoli incidenti che potrebbero capitare al tuo bambino mentre gioca felice al parco con i suoi amici. No, la soluzione non è tenerlo fermo su una panchina al riparo da sole e insetti mentre gli altri saltano e ridono, ma piuttosto uscire da casa con un piccolo kit di primo soccorso, che possa servirti per limitare i rischi della vita all'aria aperta.

Le piccole ferite

Iniziamo dalle ferite: porta sempre con te dell'acqua per pulire tagli e sbucciature, una buona quantità di cerotti di varie misure, qualche batuffolo di cotone idrofilo e un disinfettante in spray. Per chi preferisce l'omeopatia, c'è la possibilità di usare la tintura madre di calendula, dalle proprietà lenitive, disinfettanti e cicatrizzanti, con cui fare degli impacchi dopo aver mescolato un cucchiaino di tintura con un poco d'acqua.

Che paura gli insetti!

Per le punture d'insetto aggiungi poi un ottimo rimedio omeopatico in granuli, l'Apis melliflua, da dare a tuo figlio non appena ti accorgi che un'ape, oppure una vespa, lo hanno punto. Se poi c'è tempo e pazienza, puoi anche sciogliere due o tre granuli in un poco d'acqua e massaggiare la puntura, evitando di premere. L'effetto del rimedio sarà più veloce rispetto alla somministrazione per bocca.

E per le cadute?

Per lividi, strappi, contusioni e distorsioni non dimenticare di portare sempre con te un gel o una pomata a base di arnica, da massaggiare sulla pelle in assenza di lesioni cutanee.

Attenzione al sole

Cosa manca? Beh, se il sole picchia alto nel cielo, per evitare scottature, non ti scordare mai la crema solare ad altissima protezione  o una crema naturale a base di calendula, che essendo ricca di caroteni è indicata contro i danni dei raggi solari sulla pelle. E se ti sei scordata creme e cappellini e tuo figlio torna a casa con le guance rosse e brucianti? Tira fuori dalla borsa l'Apis melliflua oppure un gel a base di Aloe Vera e massaggia la pelle. La scottatura andrà via in un battibaleno!
Infine, non dimenticare che questi sono solo rimedi per un primissimo soccorso e che se dovessi accorgerti che qualcosa di più grave è in corso, non devi mai esitare troppo a contattare il tuo pediatra o a correre al pronto soccorso.

Commenti