Home Lifestyle Genitori e Figli Bambini, il diritto di sporcarsi

Bambini, il diritto di sporcarsi

CONDIVIDI

La primavera vuol dire aria aperta e libertà di correre, arrampicarsi, rotolarsi sull'erba verde e morbida. Ma non per tutti i bambini. Succede a volte che noi mamme terrorizzate dalla montagna di vestiti accumulata nella cesta dei panni sporchi, dalle mille lavatrici da fare e i cumuli da stirare, impediamo ai nostri figli di vivere in libertà la bella stagione. E prese dal desiderio di vedere sempre puliti, ben vestiti e ben pettinati i nostri pargoli dimentichiamo una cosa importantissima: i bambini hanno bisogno di sperimentare, esplorare e per farlo toccano, corrono, si rotolano, assaggiano coinvolgendo in modo sempre diverso e fantasioso tutti e cinque i sensi. Farli vivere compressi da una serie di limitazioni e negazioni per paura di sporcare il bel completino appena regalato o il viso o le mani non giova alla loro crescita ed impedisce alla grande energia che hanno di sfogarsi in modo sano. Il risultato sarà un bambino più nervoso, irrequieto, sordo alle raccomandazioni dei genitori, scatenato in ambienti, come la casa, dove la sua energia non può che produrre danni o assolutamente pigro e annoiato. Cosa fare allora? Innanzitutto dimentichiamo i vestiti firmati e quella camiciola elegante, bianca e ben stirata che gli dà un'aria così da grande, riforniamo il loro armadio di comode tute, più facili da lavare, e cerchiamo di rispettare il più possibile il loro “diritto allo spazio verde” da esplorare in ogni suo più angolo più nascosto. Reprimiamo infine il nostro istinto a negare continuamente il loro desiderio di fare, di saltare, di giocare. Insomma se nostro figlio ha voglia di stendersi sul prato per guardare da vicino uno strano insetto rosso che salta da una margherita all'altra, non riprendiamolo. Se poi lo troviamo che dopo una mattinata di pioggia salta da una pozzanghera all'altra felice come non mai, non esplodiamo di rabbia urlando e inventandoci la punizione più severa. Se però proprio non ce la facciamo a sopportare tutto questo esistono delle tute speciali, molto usate dalle mamme tedesche, che mettono d'accordo adulti e piccini: si tratta di salopette in materiali gommati lavabili facili da indossare sopra i vestiti e da levare prima di entrare  a casa. Abbinate ad un paio di stivaletti di gomma o di soprascarpe in tessuto impermeabile saranno il kit perfetto per i nostri piccoli esploratori!

Isabella Quercia

Commenti