Home Lifestyle Genitori e Figli Bambini, come non farli ingrassare in vacanza

Bambini, come non farli ingrassare in vacanza

CONDIVIDI
bambini, consigli per non ingrassare d'estate

L’estate sarebbe una delle cause dell’aumento di peso dei bambini. Secondo uno studio condotto alla Harvard School of Public Health di Boston le vacanze estive, complice la noia e il tanto tempo libero, porterebbero i tuoi bambini a mangiare di più e quindi ad ingrassare. Anche i gelati avrebbero un ruolo decisivo. La ricerca si è basata sulla revisione di dati raccolti da sette ricerche precedenti che avevano coinvolto 10.000 bambini fra i 5 e i 12 anni, dimostrando come l’indice di massa corporea dei bambini in estate raddoppiava rispetto all’andamento invernale.

Bambini: sport anche d’estate

Dover mettere i tuoi bambini a dieta non è mai semplice; meglio allora evitare che passino giornate intere ai video games sgranocchiando snack e mangiando gelati! La stessa ricercatrice di Harvard suggerisce di iscrivere i bambini in centri estivi in cui siano previste attività motorie o, se sei al mare, incoraggiarli a fare lunghe e salutari nuotate.

Gelati a merenda, ma con attenzione

Calorie, zuccheri, grassi saturi e sale, questi sono i potenziali nemici per il peso dei tuoi bambini. Ancora una volta Altroconsumo propone un servizio utile alle mamme, in cui mette a confronto 120  diversi gelati confezionati per scoprire se e quali sono adatti come spuntino o merenda per il tuo bambino.

Il meccanismo è sempre lo stesso: puoi selezionare fino a cinque tipi di gelato diversi e confrontare la quantità di calorie e nutrienti contenuti. In più, per ogni gelato puoi leggere una scheda che ti aiuta a valutarne nel complesso l’apporto nutrizionale, scorrerne gli ingredienti per scoprire se contengono additivi e leggere i consigli della redazione.

Sempre meglio poi scegliere i gusti alla frutta, che come spiega Luca Piretta, medico nutrizionista di Melarossa, sono meno calorici di quelli a base di crema.

Merenda: meglio la frutta!

Per merenda o come spuntino non c’è scelta migliore della frutta: perché è fresca, dissetante, gustosa e ricca di vitamine e minerali. La bella stagione, poi, è una riserva di sapori: fra pesche, meloni, angurie, pere ce n’è veramente per tutti i gusti! Puoi preparare a tuo figlio freschissimi smoothies per pomeriggi di gioco con i suoi amichetti, delle succose macedonie da mangiare in spiaggia oppure portare con te frutta facile da addentare e a misura di bambino come le pere cosce. D’estate, c’è tanta frutta per evitare l’aumento di peso dei bambini.

Commenti