Home Lifestyle Casa e fai da te Bicarbonato, il prodotto che sa fare tutto!

Bicarbonato, il prodotto che sa fare tutto!

CONDIVIDI
bicarbonato, tutti benefici e perché averlo in casa

Il bicarbonato di sodio sa fare tutto! Biodegradabile, non infiammabile né tossico, economico e 100% ecologico, è un prodotto estremamente versatile che si presta a tantissimi usi domestici: ideale come sostituto di tantissimi prodotti per la pulizia della casa e l’igiene personale, è l’alleato perfetto per risparmiare e proteggere l’ambiente!

E’ soprattutto in cucina che dà il meglio di sé e si presta ad essere utilizzato in molteplici situazioni, dalla pulizia delle stoviglie alla cottura degli alimenti. Ecco la guida di Melarossa per imparare a usarlo per spendere meno!

1Bicarbonato: elimina le impurità della frutta e della verdura

Se sei incinta o, semplicemente, vuoi assicurarti che la frutta e la verdura che porti in tavola siano perfettamente pulite, ti consigliamo di lavarle col bicarbonato prima di consumarle! Per pulire le verdure con le foglie (insalate, spinaci, indivia) o la frutta con la pelle delicata (come fragole, uva, ecc…) lasciale a mollo per una decina di minuti in una soluzione composta da un cucchiaio di bicarbonato (25gr) per litro d’acqua. Dopo risciacqua abbondantemente.

Per lavare le altre tipologie di verdure (come i pomodori, zucchine ecc….) o di frutta con la pelle resistente (pesca, albicocca, mele ecc… ) fai una pasta con un cucchiaino di bicarbonato e 2 di acqua. Strofina direttamente sulla superficie con una piccola spugna o con le mani. Risciacqua.

2E’ ideale per pulire le tue padelle

L’azione leggermente abrasiva ne fa un alleato prezioso in cucina per restituire lucentezza a padelle e pentole ed eliminare i cattivi odori.

Istruzioni per l’uso:

Per rimuovere i depositi, cospargi direttamente la polvere bianca sulle superfici più sporche e aggiungi un po’ di acqua calda. Lascia riposare per 15 minuti e poi pulisci e risciacqua bene.
Per i depositi più resistenti, strofina con una spugna umida sulla quale hai versato il prodotto. Pulisci e risciacqua.

Puoi anche versare dell’acqua tiepida nella padella e aggiungere 2 cucchiai di bicarbonato: metti la padella sul fuoco e portala ad ebollizione per 5 minuti. Lascia raffreddare e stacca i residui con l’aiuto di un cucchiaio di legno o con la spugna. Lava e risciacqua.

3Lucida il tuo lavello senza rigarlo

I cristalli del bicarbonato, a differenza delle altre polveri presenti in alcuni prodotti per la casa, sono solubili e quindi molto delicate, per cui non c’è il rischio che possano rigare le superficie. Per questa ragione, possono essere utilizzate anche tutti i giorni.

Istruzioni per l’uso:

Per lucidare i lavelli smaltati, prepara una miscela con 3 misure di prodotto e una di acqua, versala sulla spugna, strofina, sciacqua e asciuga con un panno.

Per evitare i cattivi odori del lavandino, disponi sotto di esso un vaso di bicarbonato aperto da cambiare una volta ogni 3 mesi.

4Pulisce il piano di cottura e tutte le superfici della tua cucina e gli elettrodomestici

Istruzioni per l’uso:

Per far sparire tutte le tracce di cibo e di grasso che hai sul tuo piano di cottura o neutralizzare gli odori di aglio e di cipolla, basta spolverare il bicarbonato su una spugna umida, strofinare e risciacquare.

Per pulire il tuo microonde e le grate del forno, usa una soluzione  fatta di acqua (500 ml) e 2 cucchiai  di bicarbonato, ricordando che il forno si pulisce meglio quando è tiepido.
Se nel forno o nel microonde sono rimasti degli odori forti, puoi lasciare al loro interno una coppetta di bicarbonato fino al successivo utilizzo.

5Pulisce il frigo e il congelatore:

Nel frigo o nel congelatore c’è un cattivo odore che non riesci a mandare via? Sarà sicuramente il pesce che non hai conservato bene, il latte andato male o il formaggio che hai abbandonato lì da un mese! Il bicarbonato, combinandosi con le molecole di questi alimenti, ti aiuta a neutralizzare i cattivi odori.

Istruzioni per l’uso:

Per pulire e deodorare l’interno del tuo frigo o del tuo congelatore, usa un composto con 2 cucchiai di bicarbonato per litro d’acqua e strofina le pareti con una spugna. Risciacqua e asciuga.

6Ti aiuta a lavare meglio i piatti in lavastoviglie e a sgrassarla

Istruzioni per l’uso:

Per evitare cattivi odori, cospargi direttamente il bicarbonato sui piatti sporchi e attiva un ciclo di prelavaggio
Per aumentare le performance del prodotto che usi, aggiungi 2 cucchiai di bicarbonato durante il ciclo di lavaggio.
Per sgrassare la lavastoviglie, aggiungi una volta al mese 100 gr di bicarbonato e fai un ciclo a vuoto. Questo ti garantirà una buona manutenzione. 
Non trascurare la pulizia del filtro: usare il bicarbonato è un’ottima soluzione!

7E’ un alleato prezioso per la cottura degli alimenti

Aggiungi ½ cucchiaio di bicarbonato per litro d’acqua prima di cuocere la verdura.

1 cucchiaino di bicarbonato aggiunto all’acqua di cottura aiuta a:

  • preservare i colori degli alimenti
  • evitare gli odori spiacevoli che alcune verdure, come il cavolfiore, sprigionano durante la cottura
  • eliminare il sapore amaro della rapa
  • ammorbidire il cavolo ed evitare che si sfaldi durante la cottura

Per neutralizzare l’acidità della salsa di pomodori, aggiungi una punta di cucchiaino di bicarbonato, al posto dello zucchero, durante la cottura.

Per intenerire la carne, aggiungi ½ cucchiaio di bicarbonato per litro di acqua all’inizio della cottura.

8Far lievitare meglio i tuoi dolci

E’ famoso perché aiuta i dolci a lievitare, rendendoli morbidi e deliziosi: quando è riscaldato o in contatto con delle sostanze acide, libera l’anidride carbonica (CO2), quindi per dolci gonfi e soffici aggiungilo all’impasto. La dose dipende dal dolce che vuoi preparare, in linea generale è sufficiente mezzo cucchiaino.
Attenzione:  non sostituisce il lievito!

Un pizzico di bicarbonato renderà la tua omelette più morbida e il tuo purè particolarmente leggero.

E’ l’ingrediente giusto per la preparazione delle bibite dissetanti:

  • per ottenere un the più limpido, aggiungine un pizzico  durante l’infusione.
  • per preparare una bibita frizzante e non troppo acida, aggiungi ½ cucchiaino  alla tua spremuta di pompelmo, limone o arancia.

 

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteInsalata: le varietà estive più buone da mangiare a dieta
Articolo successivoI vestiti estivi da indossare quando fa caldo!
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.