Home Fitness Sport e Benessere Yoga e sesso: le posizioni che migliorano la vita sessuale

Yoga e sesso: le posizioni che migliorano la vita sessuale

CONDIVIDI

Yoga e sesso vi sembra un abbinamento strano? Non lo è per niente, perché tra le numerose virtù dello yoga non ci sono solo quelle di combattere i problemi cardiovascolari, lo stress e i disturbi della digestione: questa disciplina ancestrale può anche migliorare la sessualità delle donne… e anche degli uomini!

Lo yoga è basato su delle posizioni, sul respiro, sulla concentrazione e sulla meditazione e, per praticarlo, non serve nessuna qualità fisica particolare. Le posizioni favoriscono un allungamento di tutti muscoli e liberano il corpo dalle tensioni che ti fanno vivere in uno stato di stress permanente.

Questa disciplina allunga il torace, tonifica la tua vagina e i tuoi muscoli pelvici e soprattutto migliora la circolazione degli organi genitali, quindi ti aiuta a ritrovare il desiderio perso, l’eccitazione e il piacere di fare l’amore col tuo partner.

I benefici dello yoga sulla sessualità delle donne

Quando pratichi questa disciplina, muovi l’energia profonda dal basso verso l’alto, cioè dalla terra verso lo spirituale, così prendi coscienza del tuo corpo e stai meglio con te stessa. Non è una questione di estetica ma lo senti dentro: sviluppi la tua sensibilità e il tuo desiderio! I complessi se ne vanno perché ti senti più femminile, risvegliando la tua energia sessuale. Il risultato è un maggiore godimento!

Yoga e sesso: maggiore controllo del loro piacere per gli uomini

Gli uomini che praticano lo yoga sentono un piacere più intenso di una semplice eiaculazione. Controllano meglio il loro respiro e grazie, al perineo tonico, riescono a trattenere e a prolungare l’erezione e l’eiaculazione. Inoltre, avendo una maggiore consapevolezza del loro corpo e dell’anima, sono più presenti, cercano l’intimità e ti guardano negli occhi durante il rapporto, quindi sì al sesso felice!

4 posizioni per vivere meglio la tua sessualità

Gli esercizi proposti sono un ottimo esempio dello stretto rapporto tra yoga e sesso: migliorano la tua elasticità, la tua resistenza e la tua mobilità, favoriscono la qualità dell’atto sessuale, ti possono aiutare a ritrovare il desiderio perso e intensificano l’orgasmo.

Che aspetti a provare? Ti proponiamo 4 posizioni yoga per il sesso.

Introduci questi esercizi nel tuo quotidiano e, se riesci, praticali la mattina appena sveglio Se vedi che funzionano, ti consiglio di incrementare gli esercizi e provare a seguire una nostra lezione, per esempio la sequenza del viparita karani e matsyasana per migliorare la circolazione.

1Prima posizione: Udhyana Bandha

In piedi, apri le gambe alla larghezza del bacino. Piega leggermente le ginocchia e appoggia le mani sulle cosce all’altezza delle ginocchia. Tieni la schiena dritta come una tavola e le spalle rilassate, la testa nel prolungamento della colonna vertebrale. Inspira ed espira dal naso, porta la pancia in dentro più che puoi.

Trattieni il respiro e tieni la pancia in dentro per tutto il tempo che puoi. Quando sentirai il desiderio di espirare, fallo e rilassa la pancia. Aspetta qualche secondo in modo che il tuo respiro si normalizzi e ripeti la sequenza 10 volte il primo giorno fino ad arrivare ad una pratica quotidiana di 5 minuti.

Il consiglio della redazione: pratica l’Udhyana Bandha tutti i giorni, meglio se appena sveglia e a digiuno. Questa pratica disintossica l’organismo e rinforza la cintura addominale, migliorando anche la digestione e il transito intestinale.

2Seconda posizione: Ardha Natarajasana

In piedi, gambe chiuse, alza la gamba destra tesa indietro, porta il busto e il braccio destro in avanti mantenendo il sinistro lungo la coscia sinistra. Tieniti in equilibrio su una gamba, col busto parallelo al pavimento, la testa sempre nel prolungamento della colonna vertebrale. Cerca di tenere la posizione per 5 secondi il primo giorno e aumenta piano piano il tempo fino ad arrivare a 30 secondi.

La respirazione è molto importante per riuscire a tenere a lungo la posizione. Quando espiri, ricordati di portare la pancia in dentro per tenere la posizione. Esegui la stessa posizione con l’altra gamba.

Il consiglio della redazione: se hai problemi di equilibrio piega leggermente la gamba d’appoggio. L’importante è mantenere la pancia sempre in dentro quando espiri in modo da facilitare l’esecuzione corretta.
Questa posizione migliora l’equilibrio, l’elasticità, l’umore, la concentrazione e la stabilità emotiva. Rinforza la cintura addominale e i muscoli del perineo.

3Terza posizione: sequenza per sbloccare il bacino

 

Apri le gambe alla larghezza del bacino e appoggia le mani sui fianchi. Fletti leggermente le ginocchia e, inspirando, esegui un’anteversione del bacino e inspirando una retroversione. Esegui la sequenza una decina di volte. Questo esercizio migliora la tua postura e va a tonificare e a favorire il buon funzionamento degli organi e delle ghiandole della zona pelvica.

Il consiglio della redazione: questa sequenza è utile sia per gli uomini che per le donne e migliorerà le tue performance sessuali.
Alla fine di ogni sequenza da 10, puoi eseguire l’Udhyana Bandha.

4Quarta posizione: Bhadrasana


Seduto a terra, ginocchia aperte e piante dei piedi unite, afferra le dita dei piedi ed inspirando avvicina il più possibile i talloni al perineo. Mentre espiri, porta la pancia in dentro e cerca di allungare più che puoi la colonna vertebrale. Tieni la schiena sempre dritta e prova a spingere le ginocchia il più possibile verso terra.

Il consiglio della redazione: questa posizione tonifica il pavimento pelvico e scioglie gli organi sessuali. Migliora l’elasticità del bacino senza dimenticare il lavoro energetico sul Muladhara Chakra (il primo chakra del corpo situato tra l’ano e il tuo organo sessuale), il punto in cui si concentra la tua energia vitale.

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteModa curvy: meglio il cappotto o il piumino?
Articolo successivoSeppie alla griglia, veloce e gustose
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.