Home Fitness Sport e Benessere Lo stretching, per sportivi e non!

Lo stretching, per sportivi e non!

CONDIVIDI
fai stretching per vivere più a lungo

Allungarti con lo stretching regala al tuo corpo una migliore mobilità e ti procura una sensazione di leggerezza. E' un toccasana a tutte le età e, che tu pratichi o meno un'attività sportiva, è un ottimo rimedio contro lo stress e la stanchezza e ti permette di ricaricare le tue batterie.

Puoi  praticarlo in qualsiasi momento della giornata: se hai dolori muscolari appena sveglio oppure vuoi scioglierti dopo aver passato numerose ore al computer, niente di più semplice che stirarti come un gatto per ritrovare subito il tuo benessere, perché un muscolo stirato è molto più reattivo, cioè si contrae e si distende più facilmente.

Le persone elastiche non hanno dolori muscolari perché preservano la “giovinezza” delle articolazioni rallentando la calcificazione. Per questo, anche se non fai sport, fai stretching come azione preventiva e arriverai a 100 anni con muscoli e articolazioni flessibili, perché il muscolo ha sempre la capacità di stirarsi e di ritrovare la sua elasticità originale.

Giovanna Lecis, l' esperta fitness di Melarossa, ti spiega come allungare e rilassare i muscoli con un programma di stretching di 5 minuti.

Perché hai bisogno di fare stretching

I muscoli sono costituiti da un insieme di diverse migliaia di fibre muscolari che si trovano in una membrana chiamata fascia. Un po' per colpa dell'età, un po' a causa delle posture sbagliate che il nostro corpo assume e dei pesi che tutti i giorni trasporta, ma anche  e soprattutto per lo stress, hai notato che non hai più l'elasticità di un tempo?

E' proprio questa membrana ad aver perso elasticità! Dato che lo stesso muscolo si attacca su dverse articolazioni, se si accorcia crea una costrizione articolare e provoca un deterioramento prematuro dell'articolazione, ti limita nei movimenti, tende a modificare la tua postura e ti procura tanti fastidi.

Invecchiando, alcune persone smettono di praticare sport e pensano che, muovendosi meno, solleciteranno meno i muscoli e le articolazioni e di conseguenza avranno meno dolori. SBAGLIATO!

A lungo termine, se non ti tieni in movimento, il tuo corpo diventerà rigido e ti sentirai sempre più limitato nei tuoi spostamenti. Sappi che è molto più difficile ritrovare l'elasticità persa che preservare quella che hai, prendi dunque l'abitudine di praticare lo stretching  e insegna ai tuoi bambini a fare lo stesso ogni giorno, in modo che da grandi sentiranno il bisogno di farlo e non si impigriranno.
Lo stretching ha proprio questo vantaggio: più lo pratichi, più senti il bisogno di praticarlo!

Non sai quali esercizi fare? Leggi le nostre proposte da eseguire ogni mattina appena sveglia per allungare tutte le parti del tuo corpo, va benissimo anche praticare  attività come il tai chi, il gyrotonic, il pilates e il saluto al sole, che ti aiuteranno a mantenere muscoli e legamenti elastici.

Il principio dello stiramento deve essere sempre rispettato: stira il muscolo fino ad avvertire una sensazione piacevole, mai dolorosa, e mantieni la posizione per almeno 30 secondi respirando profondamente.

Ripeti l'esercizio 3 volte di seguito tutti i giorni. Più a lungo ti stiri, più velocemente otterrai risultati. Quando il tuo muscolo avrà raggiunto la sua elasticità originale, ti basterà mantenerla praticando gli esercizi almeno 3 volte alla settimana.

Concentrandoti su una postura e sul muscolo da allungare, prenderai coscienza di muscoli dimenticati e sarai più consapevole del tuo corpo. Prima eri sempre teso e non te ne rendevi conto? Praticando lo stretching, piano piano conoscerai la rilassatezza del corpo.

Raggiungere l'armonia

Le tue angosce, i tuoi conflitti si ripercuotono sul tuo corpo fino a metterlo in tensione. Il corpo si irrigidisce per liberare dell'energia per il cervello, che si mobilita completamente quando sei sotto stress. Diventi rigido tra le 2 scapole, la tensione irrigidisce le cervicali. Lavorando sulla postura, la mobilità permette una migliore ossigenazione del cervello e il corpo si lascia andare e si rilassa.

Per chi fa solo stretching

C'è una differenza fondamentale tra preparazione e stretching. Molte persone fanno stretching pensando che basti. E' sbagliato. E' molto importante, invece, eseguire un riscaldamento prima di stirarsi. Se allunghi il muscolo senza prepararlo, sopratutto d'inverno, i muscoli e I legamenti saranno freddi e più a rischio di stiramenti e strappi. La temperatura del corpo deve aumentare e i muscoli devono essere riscaldati . Basta una camminata veloce o una corsa sul posto.

I fondamenti dello stretching

La pratica dello stretching richiede calma, i movimenti devono essere lenti e la respirazione è fondamentale. Sono esercizi molto semplici che richiedono però una grande concentrazione. Cerca di visualizzare la zona che desideri stirare e senti il muscolo che si allunga.
La respirazione deve essere lenta e controllata, bloccarla potrebbe aumentare la tensione muscolare.

Per chi pratica sport: stretching prima e dopo!

Se fai un attività sportiva, è fortemente consigliato fare dello stretching prima per riscaldare il muscolo e allungarlo e dopo come defaticamento. Vedrai che  le tue performance ne gioveranno e ridurrai il rischio di infortuni.

Guarda le nostre proposte per fare stretching prima e dopo lo sport e segui queste raccomandazioni:

  • fare stretching prima e dopo qualsiasi attività è importante: significa stirarsi cercando di mantenere la posizione per allungare il muscolo senza traumatizzarlo.
  • è importante concentrarsi sul respiro:  inspira ed espira profondamente fino a sentire, dopo 2 o 3 cicli respiratori, il muscolo che si distende, poi, espirando, cerca di allungarti  maggiormente.

Sylvie Pariset

 

 

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteAiuto, mio figlio si annoia!
Articolo successivoAdolescenti: le scelte giuste a tavola
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.