Home Fitness Sport e Benessere Dimagrire ballando: scopri i passi di Melarossa

Dimagrire ballando: scopri i passi di Melarossa

CONDIVIDI
Dimagrire ballando

Vuoi bruciare calorie divertendoti? Puoi dimagrire ballando e scatenandoti a ritmo di musica con i passi di Melarossa! La musica è vita e muoverti a ritmo di musica ti aiuta a lasciarti andare, a sentire il tuo corpo e anche a bruciare calorie!
Il ballo è uno degli allenamenti più sexy al mondo, migliora le tue funzioni cardiache. Dimagrire ballando è possibile e divertente. E allora, crea una playlist con le tue musiche preferite, studia i passi che abbiamo scelto per te e scatenati ogni mattina per fare il pieno di energia per tutta la giornata.

Più ti scateni, più bruci calorie, liberi la mente dallo stress e ti mantieni giovane! Sì, perché ballare è ottimo non solo per il corpo ma anche per il cervello.

Paragonato ad altre 11 attività sportive, il ballo è l’unico associato ad una diminuzione significativa delle conseguenze della demenza senile, compreso l’Alzheimer. Probabilmente perché questa attività richiede concentrazione, comprensione e memoria dei passi.

Puoi dimagrire ballando, restando giovane e scattante, nel corpo e nella mente!

Istruzioni per l’uso

Prima di lanciarti in pista (cioè sul tappeto della tua camera da letto!) studia e prova i passi dei vari balli. Quando li hai memorizzati, puoi seguire il programma che ti proponiamo oppure divertirti a cambiare la sequenza dei balli. Non ha importanza se fai prima il charleston o il boogie: scegli l’ordine in base al tuo umore o all’istinto del momento.

Puoi anche modificare il livello del programma proposto scegliendo inizialmente musiche più lente oppure modulando il ritmo delle varie musiche. Per esempio, puoi scegliere un ritmo veloce per la danza africana, passare ad uno più lento per il boogie e tornare ad un ritmo veloce per il charleston. Più la musica è veloce, più aumenti il tuo ritmo cardiaco con questi esercizi indiavolati.

Per dimagrire ballando inizia con 20 minuti (3 minuti per ciascuno degli esercizi che ti proponiamo), ma se il programma ti diverte e desideri bruciare più calorie, puoi aumentare i tempi ed arrivare fino a 35 minuti per avere un allenamento completo. Ricordati di non saltare mai né il riscaldamento né la fase di rilassamento.

Non limitarti ad eseguire solo i passi base di ogni danza ma improvvisa! Se ti viene istintivo aggiungere una pirouette o un salto, fallo, perché il ballo deve essere creativo ed ognuno ha un modo diverso di esprimersi. Più improvvisi, meglio è: vuol dire che hai il ballo nel sangue!

1Riscaldamento

Balla seguendo il ritmo della musica o cammina sul posto sollevando ginocchia e braccia in modo alternato (braccio destro/gamba sinistra).

2Danza africana

Muscoli: cardio, gambe, braccia e spalle
Tieni le gambe leggermente piegate, le braccia parallele al pavimento. Con vigore spingi il tallone indietro come per colpire il gluteo, portando le braccia in alto, il busto leggermente in avanti. Torna nella posizione iniziale e ripeti l’esercizio con l’altra gamba. Per risultati ancora più efficaci, eseguilo sulle punte. Danza per 1 minuto sul posto e per 1 minuto spostandoti in avanti e indietro.

3Twist and jab (pugni)

Muscoli: cardio, gambe, glutei, obliqui e braccia
Gambe aperte alla larghezza delle spalle, ruota i piedi verso sinistra e le anche verso destra. Chiudi i pugni e solleva le braccia con i gomiti all’altezza delle spalle.
Esegui 8 jabs (diretti) di fronte a te alternando pugno destro e pugno sinistro, ruotando i piedi e spostandoti da destra a sinistra, girando con vigore busto e piedi nella direzione opposta e ancheggiando. Fai l’esercizio aumentando e diminuendo l’apertura delle gambe per alternare i livelli di difficoltà e far lavorare diverse fasce muscolari.

4Boogie

Muscoli: cardio, gambe, glutei, addominali, braccia e spalle
Apri le gambe alla larghezza del bacino. Piega la gamba sinistra indietro e lancia il tallone verso i glutei, facendo dondolare le braccia indietro, poi appoggia di nuovo il piede sinistro a terra e immediatamente alza la gamba destra piegata in avanti, aprendo le braccia a croce. Esegui l’esercizio per 1 minuto con la gamba destra e per 1 minuto con la gamba sinistra.

5Charleston

Muscoli: cardio, gambe, polpacci, addominali
Apri le gambe in spaccata laterale appoggiandoti sulla gamba destra piegata, il busto leggermente in avanti e le braccia parallele al pavimento. Quando ti senti in equilibrio, lancia in avanti con forza e allegria la gamba sinistra tesa e il braccio opposto teso, raddrizzando il busto. Torna in posizione neutra ed esegui 3 passi sul posto in modo da portare la gamba destra indietro e la gamba sinistra in avanti. Esegui questi passi di Charleston per 3 minuti seguendo il ritmo della musica.

6Tip tap

Muscoli: cardio, gambe, addominali
Con le gambe aperte leggermente piegate, esegui il tip tap martellando velocemente con i piedi sul pavimento e alzando le braccia per accompagnare il movimento delle gambe. Stai attento a tenere bene la pancia in dentro. Torna nella posizione di partenza e ripeti l’esercizio per 1 minuto.

7Rilassamento

Per 30 secondi cammina per la stanza, poi siediti a terra ed esegui lo stretching dei principali gruppi muscolari che hai fatto lavorare: polpacci, glutei, braccia e spalle.
Se ti rimane del tempo, stenditi a terra e chiudi gli occhi cercando di rilassare tutti i muscoli del corpo.

Commenti