Home Fitness Scrivi alla personal trainer Via il grasso sulla pancia!

Via il grasso sulla pancia!

CONDIVIDI

Ciao Giovanna,

ti scrivo perchè vorrei eliminare i miei kg in più, ma soprattutto eliminare il grasso localizzato sulla pancia. Ho 26 anni, 56.5 kg, 165cm di altezza… Da domani inizio la dieta di melarossa di 1300 kcal e vorrei una scheda di allenamento magari settimanale per poter eliminare la mia pancia, dato che il mio grasso non è distribuito su tutto il corpo ma localizzato solo lì e nei fianchi, da sempre. Ho iniziato a correre da qualche mese e ora riesco a correre 30 minuti di seguito, magari potrei alternare corsa a qualche esercizio…?  Ti ringrazio molto per l’aiuto.

Karolina

Risposta

 

Ciao Karolina,

per ottenere un addome piatto e definito non ti basta fare solo gli esercizi per l’addome in quanto tali esercizi da soli non consentono di bruciare abbastanza calorie per permettere una significativa riduzione del grasso a livello addominale. Il mix perfetto è la dieta (l’alimentazione è fondamentale per far scendere i fianchi), la corsa (il lavoro aerobico ti fa bruciare grassi e calorie) e infine gli esercizi addominali (che tonificano la zona e la fanno sembrare piu compatta).Comunque per esser sincera devo dirti che l’ aspetto estetico è influenzato fondamentalmente dalla genetica e  chi, come te, ha la predisposizione all’accumulo di grasso nella regione addominale faticherà molto ad avere la cosiddetta “tartaruga” in quanto il grasso localizzato in una zona è l’ultimo ad andar via.
Ecco alcuni esercizi che possono  esserti utili e che puoi abbinare ai tuoi 30 minuti di corsa:

– Crunch a terra: Sono gli addominali più facili, sdraiata a terra con le gambe flesse e mani dietro la nuca, solleva il busto di circa 15-20 centimetri, pensando di far salire le spalle fino alla fascia del reggiseno e buttando fuori l’aria, inspira riportando le spalle a terra. Ripeti l’esercizio 20 volte consecutive per 3 serie.

– Crunch inverso: con anche flesse a 90°, i piedi in alto e le braccia lungo il corpo, fai salire di poco il bacino da terra espirando e riportalo a terra senza oscillare troppo con le gambe, fai 20 ripetizioni per 3 volte. In queso esercizio è fondamentale che tu senta lavorare l’addome e non la schiena, se così non fosse interrompi l’esercizio perchè non stai usando l’addome per far salire il bacino da terra, ma i flessori delle anche.

– Bicicletta: Sdraiata a terra con le  mani dietro la nuca e le gambe alte, porta il gomito del braccio sinistro verso il ginocchio della gamba destra pensando di far salire bene la spalla da terra e poi scambia la gamba e il gomito di seguito con un  movimento simile a quello che si fa per pedalare in bicicletta. Questo esercizio ti rafforzerà gli addominali obliqui, i muscoli che permettono di fare la torsione del busto. Ripeti l’esercizio 20 volte (10 volte  per la parte sinistra e dieci per quella destra, alternandole) per 3 serie. Se vuoi  intensificare l’esercizio aumenta la velocità di esecuzione.

– Plank: Prona, gambe leggermente divaricate, poggia i gomiti a terra e solleva il busto  facendo leva sulle punte dei piedi portando  i glutei  in linea con le spalle. Mantieni la posizione per almeno 10 secondi e non dimenticarti di respirare nonostante lo sforzo, fai 3 serie da 10″. In questo esercizio gli addominali lavorano in modo isometrico cioè senza fare movimenti, ma non illuderti che sia meno faticoso!

Nel ricordarti che è  buona norma praticare una completa visita medico-sportiva prima di iniziare una costante attività fisica per evitare di incorrere in potenziali rischi per la salute, ti auguro un buon allenamento….

Giovanna

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteVoglio tonificare le braccia
Articolo successivoBruciare calorie con l’ellittica
Sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. All'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.