Home Fitness Scrivi alla personal trainer Trampolino e articolazioni

Trampolino e articolazioni

CONDIVIDI

Daiana ha problemi ad un ginocchio e chiede all’esperta se può allenarsi sul trampolino elastico.

Ciao Giovanna,
sono una mamma di 38 anni alta 170 cm e peso 59 kg da sempre in lotta con la cellulite. Ultimamente ho visto in Tv la pubblicità di trampolini elastici che permettono di mettersi in forma divertendosi, mi piacerebbe prenderne uno solo che ho un problema al ginocchio sinistro: ho avuto un incidente anni fa che non il tempo ha reso il mio ginocchio artrosico (i legamenti crociati anteriori sono rotti e le cartilagini sono ridotte al minimo) il mio ortopedico ha detto che per il momento non è meglio non operare (dovranno fare una protesi) e mi ha consigliato delle infiltrazioni (che io non voglio fare perchè dolorose, costose e alla fine non risolvono il problema ) e di fare esercizio ma solo in acqua.
Da quel che dicono in Tv il trampolino elastico non sovraccarica le articolazioni, ma non so se con un ginocchio così malconcio possa andar bene, sapresti darmi un consiglio?
Grazie Daiana

Cara Daiana, è vero che il trampolino elastico evita l’impatto con il terreno e quindi i classici microtraumi causati da qualsiasi altra disciplina al suolo, ma è anche vero che il rimbalzo continuo può provocare stress su un’articolazione malconcia come la tua, per di più usandolo in casa non avresti la supervisione di un trainer che ti consigli il modo corretto in cui saltare e fare esercizi e l’uso del trampolino potrebbe esser più dannoso che benefico per il tuo ginocchio.

Purtroppo devo convenire con il tuo ortopedico nel consigliarti l’attività in acqua poiché in assenza di gravità tutto è più semplice e si riduce al minimo il rischio di infortunio. Per di più l’acqua è l’ideale per chi come te soffre di cellulite, ti aiuta a migliorare la circolazione ed evitare il ristagno di liquidi sulle gambe.

E’ ottimale per assottigliare la zona inferiore del corpo, bruciare i depositi di grasso in eccesso e drenare le gambe grazie al massaggio dell’acqua su esse durante il movimento.

Spero di esserti stata utile continua a seguirci…
Giovanna

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteFiletti di sogliole al forno
Articolo successivoSport e cortisolo
Dottoressa in editoria e giornalismo, collaboro con Melarossa occupandomi della rubrica di moda curvy, con una posta dedicata, della rubrica di bellezza, di quella dei testimonial e della pagina Instagram di Melarossa. Scrivo articoli anche per altre sezioni del sito, insomma scrivo, scrivo e adoro farlo. Mi piace uscire, viaggiare, fare shopping, leggere, bere e mangiar bene, insomma tutto ciò che ruota intorno allo star bene con se stessi e con gli altri.