Home Fitness Scrivi alla personal trainer Tonficare nei punti giusti

Tonficare nei punti giusti

CONDIVIDI

Ciao Giovanna, ti scrivo per avere delle delucidazioni: ho 35 anni, sono alta 1.68 per 70kg. Ho perso circa 8 kg in 3 mesi lavorando sia sull’alimentazione che sullo sport, ma in questo periodo ho la sensazione di vedermi troppo “MOLLICCIA”. Io vado in palestra 4 volte la settimana per un ora ed il mio allenamento è vario: inizio sempre con 20 minuti di tappeto vel. 6 pend 6 o 7, poi seguono addominali e poi a turno una volta gambe o braccia dividendo il lavoro alternando i vari settori. Tra una serie o circuito, faccio recupero attivo sul tappeto. Le braccia spalle e schiena le vedo benone, addome abbastanza bene, ma le gambe e glutei non sono tonici come vorrei. Cosa mi consigli? Dicono che o forse carico troppo poco o sto mangiando troppo poco e sto “perdendo” peso in maniera troppo veloce. Rita

Cara Rita, l’allenamento che mi hai descritto mi piace molto, è come ti avrei fatto allenare io, trovo infatti che il circuito con recuperi attivi sia l’ideale per ottimizzare il tempo di allenamento e dia migliori risultati. Se però le gambe e i glutei non hanno il tono che vorresti, evidentemente le stai trascurando o non usi i carichi giusti. Il gluteo è uno dei muscoli più forti che abbiamo e per stimolarlo c’è bisogno di carico e di esercizi multiarticolari come gli squats e gli affondi, ma spesso vedo fare in palestra dalle ragazze una miriade di slanci delle gambe a carico naturale e poi si lamentano che il gluteo non si tonifichi! Il mio consiglio è di dedicare un’ allenamento per le gambe e i glutei 2 volte a settimana, incrementando i carichi senza però perdere di vista la perfetta esecuzione degli esercizi (aumentando il carico si rischia di più e solo la perfetta esecuzione dell’esercizio ti preserva dall’infortunio). Scegli tre esercizi per i glutei non di più, e avendo più peso, fai meno ripetizioni, dalle 8 alle 10 massimo, esempio:

-Ponte con il manubrio sulle spine iliache (sollevi il bacino da terra attivando i glutei e i muscoli della parte posteriore della coscia) 3×10.

-Salita su un gradone con manubri in mano 10 ripetizioni per gamba x 3 volte.

-Squats al multipower 3 x 10 .

Finito ogni esercizio puoi inserire del lavoro cardio e se vuoi degli esercizi per l’addome. Gli esercizi sopraindicati sono solo un esempio, puoi scegliere quelli che più ti piacciono, cercando sempre di prediligere i multi articolari; prova a focalizzare l’attenzione sulle gambe e i glutei per un paio di mesi e vedrai che cominceranno a prender la forma desiderata!

Continua a seguirci! Giovanna

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteSpondilolistesi e palestra
Articolo successivoRassodare in casa
Dottoressa in editoria e giornalismo, collaboro con Melarossa occupandomi della rubrica di moda curvy, con una posta dedicata, della rubrica di bellezza, di quella dei testimonial e della pagina Instagram di Melarossa. Scrivo articoli anche per altre sezioni del sito, insomma scrivo, scrivo e adoro farlo. Mi piace uscire, viaggiare, fare shopping, leggere, bere e mangiar bene, insomma tutto ciò che ruota intorno allo star bene con se stessi e con gli altri.