Home Fitness Scrivi alla personal trainer Stare bene con se stessi

Stare bene con se stessi

CONDIVIDI

Salve Giovanna, mi chiamo Angelica e ho 13 anni (14 il 2 dicembre), sono alta 167 cm e peso circa 72 kg. Non mi sento bene quando mi guardo allo specchio, vado pochissime volte a comprarmi qualcosa, non faccio sport ma a volte vado a camminare ed esco con le mie amiche quasi sempre. Mi aiuti la prego, vorrei perdere come minimo 10 kg! Non ho soldi per andare a fare palestra, ma a casa ho la cyclette.

Ho bisogno del suo aiuto la prego. Angelica.

Risposta

Ciao Angelica, sono contenta che mi hai contattata, questo vuole dire che hai voglia di metterti in gioco per vedere ciò che sei in grado di fare. Per ottenere dei buoni risultati dovrai rivoluzionare il tuo stile di vita, partendo dall’alimentazione allo sport (uscire con le amiche non è definibile sport).

La tua casa deve diventare la tua palestra. Avendo a disposizione una cyclette puoi fare un ottimo allenamento. Non conoscendoti non ho idea di che cosa sei in grado di fare, ma ti farò un programma leggero per poi incrementare l’intensità di allenamento nei mesi successivi.

Riscaldamento:

Inizia con 10 minuti di cyclette ad una difficoltà bassa ed una media velocità di pedalata.

Fase centrale:

-10 Squats (piegando le gambe come per sederti su una sedia, senti bene la spinta del tallone sul pavimento e mantieni il busto ben dritto).

-10 addominali crunch da sdraiata sul tappetino (metti le mani dietro la nuca e sali con le spalle da terra senza staccare il tratto lombare dal tappetino espirando quando sali ed inspirando quando scendi).

-Torna in piedi e sdraiati di nuovo sul tappetino per 10 volte con il braccio destro verso l’alto ed altre 10 volte con il braccio sinistro verso l’alto.

– 8 piegamenti sulle braccia con le ginocchia a terra (per capirci quelli che erroneamente vengono chiamati flessioni) mantenendo l’allineamento del corpo con le gambe e mantenendo la contrazione dell’addome, espira quando torni verso l’alto. Per semplificare l’esercizio puoi appoggiare le mani su un rialzo (più è alto e più è facile) in modo da regolare lo sforzo in base al tuo stato di forma.

-10 minuti di cyclette lasciando sempre un livello di difficoltà basso, ma incrementando la velocità della pedalata, mentre pedali con 2 bottiglie d’acqua nelle mani esegui 10 contrazioni del bicipite bloccando il gomito vicino al corpo e portando la mano dal basso verso la spalla, quindi portando le braccia vicine alle orecchie spingi le mani verso il soffitto per 10 volte, infine apri le braccia verso l’esterno per 10 volte.

Defaticamento:

-5 minuti di cyclette livello di difficoltà basso ed una media/bassa velocità di pedalata.

Stretching:

esegui l’allungamento dei distretti muscolari coinvolti durante l’attività fisica.

Quando sentirai che questo circuito non è più sufficiente ripeti da 2 a 3 volte la fase centrale. Questo allenamento non ti occupa molto tempo e lo dovrai fare almeno per 3 volte la settimana, lasciando un giorno di recupero tra una sessione e l’altra. Nel ricordarti che prima di iniziare una qualsiasi attività sportiva è bene consultarti col tuo medico per valutare con lui il tuo quadro clinico evitando di incorrere in eventuali disturbi, ti auguro buon divertimento!

Giovanna

 

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteCome tenerti il tuo uomo per tutta la vita
Articolo successivoRegolare l’attività fisica
Dottoressa in editoria e giornalismo, collaboro con Melarossa occupandomi della rubrica di moda curvy, con una posta dedicata, della rubrica di bellezza, di quella dei testimonial e della pagina Instagram di Melarossa. Scrivo articoli anche per altre sezioni del sito, insomma scrivo, scrivo e adoro farlo. Mi piace uscire, viaggiare, fare shopping, leggere, bere e mangiar bene, insomma tutto ciò che ruota intorno allo star bene con se stessi e con gli altri.