Home Fitness Scrivi alla personal trainer Sport: a che ora è meglio?

Sport: a che ora è meglio?

CONDIVIDI

Buonasera,

premetto che sono una persona molto in sovrappeso, molto sedentaria e con poco, pochissimo tempo libero.
Per motivi di salute DEVO trovare il modo di perdere peso: oltre a un’ernia iatale ho problemi cardio-circolatori, per il momento non serissimi.
Ad un regime alimentare corretto devo associare l’attività fisica: per evitare la palestra, avrei pensato all’utilizzo, in casa, della bicicletta ellittica. Ma quale è il momento migliore per l’attività fisica e come approcciarsi?
Grazie della cortese attenzione.

Saluti.

Germana

Risposta

Ciao Germana,

premesso che non esiste il tempo libero ma il tempo liberato, ogni momento è quello giusto e in questo momento iniziale (che durerà circa un anno se sarai costante) non mi sento di dirti quale sia il momento migliore o il peggiore per evitare di darti una scusa per non fare attività. Le uniche cose che mi sento di dirti sono:
– anche 30 minuti di allenamento fatti bene sono meglio di niente e cerca di non fare la lista (ora mi DEVO spogliare, poi mi DEVO rivestire, ecc.), cosa sbagliatissima, anzi per non perdere tempo se hai vestiti comodi puoi fare l’ellittico con gli stessi vestiti mettendoti solo le scarpe da ginnastica;
– non fare attività senza aver mangiato: rischieresti di andare in ipoglicemia e non avresti le giuste energie per affrontare l’allenamento;
– non fare attività subito dopo aver mangiato perché l’afflusso di sangue diretto ai muscoli per poter affrontare l’allenamento toglie il giusto apporto di sangue agli organi preposti  alla digestione.
Prendi l’allenamento come se fosse una medicina, che poi effettivamente lo è in quanto ti aiuta a perdere peso e a farti sentire bene. A questo punto non mi resta che augurarti buon allenamento…

Continua a seguirci!

Giovanna

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteMenù settimanale come mia moglie
Articolo successivoMigliorare la corsa
Sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. All'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.