Home Fitness Scrivi alla personal trainer Ernia e sport in acqua

Ernia e sport in acqua

CONDIVIDI

Giovanna scrive all'esperta per chiederle dei consigli per fare sport avendo un'ernia.

Buonasera, devo iniziare la vostra dieta e vorrei fare a casa degli esercizi mirati per la pancia e per rassodare le braccia però ho l'ernia discale, la borsite alle spalle e alla gamba destra. Come mi consiglia di agire per non peggiorare la mia situazione ma anzi, se possibile, per beneficiarne? Attendo una sua risposta. Grazie e buona serata Giovanna.

Cara Giovanna, per l'ernia e i vari problemi alle articolazioni, non posso che consigliarti in primis di perdere peso, più sei leggera e meno carico devono sopportare la tua schiena e le tue gambe; secondo, scegli una disciplina che sia in assenza di gravità in cui il tuo peso del corpo non vada a sovraccaricare le articolazioni, sto parlando naturalmente della ginnastica in acqua. L'attività in acqua è ottimale per allenare tutto il corpo e in acqua ti sentirai leggera per via dell'assenza di gravità: eliminando qualsiasi impatto con il terreno, senza così accentuare la tua problematica a gambe e schiena.

In acqua puoi lavorare sull'addome con esercizi in galleggiamento: mantieni la posizione verticale senza toccare il suolo con le gambe e muovendo braccia e gambe per non andare sotto, un po' come fanno i pallanuotisti, ti farà utilizzare i muscoli dell'addome evitando la flessione della colonna che può esser dannosa per l'ernia. Se non riesci a mantenere la posizione di galleggiamento, metti un tubo galleggiante tra le gambe in modo che ti sostenga e fai delle vasche muovendo le gambe come se fossi su una bike e le braccia a rana, nello spostarti in avanti sarai costretta ad usare la parete dell'addome anche per mantenere l'equilibrio.

Affinchè si attuino dei miglioramenti e delle modificazioni fisiologiche, un allenamento deve essere fatto per almeno 3 volte a settimana, vedrai che seguendo un regime alimentare corretto e cominciando l'attività in acqua pian piano i risultati arriveranno.

Ti ricordo però che prima di iniziare una qualsiasi attività sportiva è bene consultarti col tuo medico per valutare con lui il tuo quadro clinico evitando di incorrere in eventuali disturbi.

Continua a seguirci...

Giovanna

 

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteDimagrimento localizzato
Articolo successivoProgramma corsa per principianti
Dottoressa in editoria e giornalismo, collaboro con Melarossa occupandomi della rubrica di moda curvy, con una posta dedicata, della rubrica di bellezza, di quella dei testimonial e della pagina Instagram di Melarossa. Scrivo articoli anche per altre sezioni del sito, insomma scrivo, scrivo e adoro farlo. Mi piace uscire, viaggiare, fare shopping, leggere, bere e mangiar bene, insomma tutto ciò che ruota intorno allo star bene con se stessi e con gli altri.