Home Fitness Scrivi alla personal trainer Ernia e menisco

Ernia e menisco

CONDIVIDI

 

Buon pomeriggio,

vorrei porle un quesito: sono una mamma da quasi 3 anni che negli ultimi mesi di gravidanza ha scoperto di avere una piccola ernia. Non è grave ma ogni tanto si fa sentire. E non è l’unico problemino…..Quando frequentavo l’università purtroppo caddi lesionandomi il menisco e i legamenti, ero da operare ma avevo troppi esami e non potevo fermarmi, con il passare del tempo sono stata meglio ma ovviamente ogni tanto anche il ginocchio si risveglia! Sono a dieta con Melarossa perchè ho acquistato davvero troppi kg, aggravando credo questi due fastidi che mi porto dietro da un po’. La mia domanda è: quali esercizi o disciplina sportiva potrei fare per non peggiorare la situazione ma ottenendo dei validi risultati? E per quante ore alla settimana posso farlo?

Grazie per la disponibilità, in attesa le porgo distinti saluti.
Daniela

Risposta

Ciao Daniela,

per l’ernia e il menisco lesionato non posso che consigliarti in primis di perdere peso: più sei leggera, meno carico devono sopportare la tua schiena e il ginocchio. Secondo, scegli una disciplina che sia in assenza di gravità, in cui il peso del tuo corpo non va a sovraccaricare le articolazioni, sto parlando naturalmente della ginnastica in acqua. L’attività in acqua è ottimale per allenare tutto il corpo e utile a bruciare i depositi di  grasso in eccesso unendo un effetto drenante dovuto al massaggio dell’acqua sul corpo con un’azione di tonificazione. In acqua ti sentirai leggera per via dell’assenza di gravità, ,non percepirai troppo la fatica, qualsiasi impatto con il terreno non accentuerà la tua problematica al ginocchio e schiena e potrai saltare e correre senza infiammare le articolazioni. Se però non hai il tempo di andare in piscina, anche la cyclette può fare al caso tuo, non hai il problema dell’impatto con il terreno e stando seduta noi hai il carico del corpo sull’articolazione, ma devi cercare di tenere la schiena diritta durante la pedalata evitando posizioni viziate. Affinchè si attuino dei miglioramenti e delle modificazioni fisiologiche, un allenamento deve essere fatto per almeno 3 volte a settimana. Facendo un lavoro aerobico e seguendo un regime alimentare corretto  vedrai che pian piano i risultati arriveranno. Ti ricordo però che prima di iniziare una qualsiasi attività sportiva è bene consultarti col tuo medico per valutare con lui il tuo quadro clinico evitando di incorrere in eventuali disturbi. Continua a seguirci…

Giovanna

Commenti
CONDIVIDI
Sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. All'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.