Home Fitness Scrivi alla personal trainer Cortisolo e peso bloccato

Cortisolo e peso bloccato

CONDIVIDI

Salve Giovanna, mi chiamo Emilia, seguo la dieta rigorosamente, ma da circa un mese faccio attività fisica con la cyclette ellittica. All’inizio facevo 20 minuti fino ad arrivare a 80 minuti tutti i giorni, faccio praticamente 7 giorni su 7, con la differenza che la domenica faccio solo 30 minuti. A parte la domenica, ogni giorno brucio all’incirca 800/900 kcal . In più faccio 3 serie da 20 di squat.
Va tutto benissimo se non fosse che il peso si è completamente bloccato, anzi sono aumentata di mezzo chilo e sono un pò demoralizzata. Devo diminuire le calorie giornaliere?
Un suo consiglio mi sarebbe davvero tanto utile.
La ringrazio anticipatamente Emilia.

Cara Emilia, io invece di ridurre le calorie giornaliere, ridurrei il tuo allenamento, hai mai sentito parlare del Cortisolo? E’ definito “ormone dello stress” poichè i suoi livelli aumentano molto in seguito a stress psico-fisici e per stress si intende anche il troppo allenamento. Il Cortisolo esercita un ruolo con aspetti negativi per quanto riguarda il dimagrimento ed è quindi importante cercare di tenere sotto controllo questo ormone che, riducendo le masse muscolari, rallenta il metabolismo basale rallentando a sua volta il dimagrimento. L’attività del cortisolo favorisce la ritenzione idrica e l’accumulo del grasso rendendo così l’organismo decisamente fuori forma ecco perché è opportuno tenere sotto controllo la produzione di questo ormone.

Al fine di controllare meglio la produzione di Cortisolo, ti consiglio di adottare degli accorgimenti nel tuo stile di vita: riposati (la mancanza di riposo è una condizione di grande stress e prendi in considerazione un giorno di riposo dopo un allenamento intenso, poiché i microtraumi muscolari indotti dall’allenamento attivano una risposta infiammatoria che determina rilascio di cortisolo, quindi allenarsi con ancora l’affaticamento del workout precedente può favorire il rilascio di cortisolo.

Alimentati in modo corretto (fai dei piccoli pasti frequenti per evitare l’ipoglicemia che causa il rilascio di cortisolo). Allenati correttamente: evita gli allenamenti lunghi (80 minuti tutti i giorni è troppo).

Ti consiglio quindi di allenarti 3 o 4 volte a settimana per non più di 60 minuti, non aver paura di riposare troppo, il tuo corpo ha bisogno di recupero per poi allenarsi ancora meglio. Prova a seguire queste indicazioni e vedrai che ridurrai la produzione di cortisolo, favorendo così il dimagrimento e la tua forma fisica.

Continua a seguirci Giovanna….

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteSmaltire, snellire, diminuire!
Articolo successivoIn forma dietro la scrivania
Dottoressa in editoria e giornalismo, collaboro con Melarossa occupandomi della rubrica di moda curvy, con una posta dedicata, della rubrica di bellezza, di quella dei testimonial e della pagina Instagram di Melarossa. Scrivo articoli anche per altre sezioni del sito, insomma scrivo, scrivo e adoro farlo. Mi piace uscire, viaggiare, fare shopping, leggere, bere e mangiar bene, insomma tutto ciò che ruota intorno allo star bene con se stessi e con gli altri.