Home Fitness Scrivi alla personal trainer Rassodare le braccia

Rassodare le braccia

CONDIVIDI

Ciao Giovanna, sono iscritta a Melarossa da agosto e ho già perso 10 kg, dopo 2 gravidanze ne ho parecchi da smaltire… Sono molto contenta dei risultati ottenuti, il mio problema però sono le braccia, sono la parte del corpo in cui il dimagrimento è meno evidente, quindi sono grasse e anche un po’ flaccide…

Cosa posso fare? Grazie Chiara

Ciao Chiara tonificare le braccia non è poi così difficile, ma dovrai fare un allenamento di tonificazione che ti permetta di stimolare la muscolatura in modo da mantenerla tonica. Io trovo che il lavoro a carico naturale sia abbastanza efficace soprattutto all’inizio e soprattutto in casa dove non è facile avere molti attrezzi a disposizione. Per lavoro a carico naturale si intende utilizzare il peso del proprio corpo e l’esercizio principale utile per le braccia e il petto, sono i piegamenti (volgarmente detti flessioni).

Dalla posizione quadrupedica con le ginocchia a terra, braccia alla larghezza delle spalle, piega le braccia mandando i gomiti in fuori e facendo cadere il petto tra le mani e poi distendi le braccia buttando fuori l’aria; fai 15 ripetizioni per 3 serie, quando acquisterai più forza, potrai mettere più carico sulle braccia provando a fare i piegamenti con le gambe distese, ma è molto più impegnativo come esercizio.

Un altro ottimo esercizio per i tricipiti (la parte posteriore del braccio che spesso tende a perdere tono), sono i piegamenti sulla sedia: da seduta su una sedia appunto, metti le mani sul bordo del sedile con le dita rivolte verso i glutei, a gambe piegate, stacca i glutei dalla sedia e piega le braccia mantenendo i glutei vicino al bordo e i gomiti paralleli, distendi le braccia buttando fuori l’aria e mantenendo i glutei staccati (devi avere bene il peso sulle braccia e sui piedi che sono a terra); fai 10 ripetizioni per 3 serie.

Infine per le spalle puoi aiutarti con due bottigliette d’acqua da mezzo litro: da in piedi a gambe semi piegate, spingi le braccia in alto per 20 volte per 3 serie (se le bottigliette da mezzo litro sono leggere, puoi passare a quelle più grandi, una per mano). Abbina questi esercizi ad una mezz’oretta di camminata o bicicletta e vedrai che pian piano le tue braccia si potenzieranno, ma ricorda: prima di iniziare qualsiasi attività sportiva è bene consultarti col tuo medico per valutare con lui il tuo quadro clinico evitando di incorrere in eventuali disturbi.

Continua a seguirci…Giovanna

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteAllenarsi coi video a casa
Articolo successivoConsiglio del medico
Dottoressa in editoria e giornalismo, collaboro con Melarossa occupandomi della rubrica di moda curvy, con una posta dedicata, della rubrica di bellezza, di quella dei testimonial e della pagina Instagram di Melarossa. Scrivo articoli anche per altre sezioni del sito, insomma scrivo, scrivo e adoro farlo. Mi piace uscire, viaggiare, fare shopping, leggere, bere e mangiar bene, insomma tutto ciò che ruota intorno allo star bene con se stessi e con gli altri.