Home Faq Dieta personalizzata

Dieta personalizzata

CONDIVIDI

D – Come posso iscrivermi e ricevere la dieta personalizzata?

R – L’iscrizione è completamente gratuita ed è sufficiente completare il percorso “Melarossa Diet Club”, indicando un nome utente e scrivendo due volte la password scelta (consigliamo di privilegiare nomi utente e password composti da lettere e numeri).

Clicca qui e vai alla guida per iscriverti passo dopo passo!

D – Come mai non ricevo la dieta?

R – I motivi possono essere i seguenti:

1- il tuo indirizzo e-mail non è scritto correttamente (verificalo nel Pannello di controllo)
2- sono state fatte delle modifiche nel Pannello di controllo che hanno variato il giorno di ricevimento della dieta (leggi anche “Cambio impostazioni nel pannello di controllo”)
3- la tua casella di posta elettronica è satura
4- la mail con il link alla dieta è finita nel filtro antispam del gestore della tua posta elettronica
5- è terminato il periodo di invio della dieta.

D – Come mai ricevo una dieta con un apporto calorico che mi sembra alto rispetto alle mie esigenze?

R – L’apporto calorico è calcolato, oltre che sui dati fisici, in base alle attività svolte quotidianamente (nei giorni feriali e festivi). Verifica bene, nel pannello di controllo, la stima delle tue attività feriali e festive, considerando che devono essere ripartite su scala settimanale (ad esempio, se fai ginnastica 3 ore la settimana nei giorni feriali, dovrai inserire 36 minuti nella giornata tipo feriale, oppure, se corri 2 ore il sabato, dovrai inserire 1 ora nella giornata tipo festiva).

D – Come mai è variato l’apporto calorico della mia dieta e come posso ripristinare quello iniziale?

R – E’ probabile che l’esito della Verifica peso sia stato negativo. Per ripristinare l’apporto calorico iniziale della dieta è sufficiente confermare le attività quotidiane nel pannello di controllo.

D – Posso invertire il pranzo con la cena o i giorni della settimana?

R – La dieta è bilanciata su scala settimanale, non c’è quindi nessun problema nell’invertire l’ordine dei pasti o i giorni della settimana. E’ però importante non ripetere gli stessi pasti nell’arco della settimana. Per saperne di più, consulta la guida di Melarossa “ABC delle sostituzioni

D – Posso sostituire gli alimenti che non mi piacciono o non sono di stagione?

R – Tutti i cibi possono essere sostituiti nell’ambito dello stesso gruppo di alimenti, ad esempio: pasta con riso, carne con pesce, i legumi tra loro, le verdure tra loro (tranne con le patate). Si raccomanda però di variare quanto più possibile gli alimenti e di non aumentare o diminuire le quantità previste dalla dieta. Informazioni più dettagliati su come sostituire un alimento con un altro e in quali proporzioni sono disponibili nella guida di Melarossa “ABC delle sostituzioni

D – Quali bevande si possono bere durante la dieta?

R – In un regime alimentare controllato le bevande consigliate sono (oltre quelle specificatamente indicate nella propria dieta personalizzata): acqua oltre a tè – tisane – caffè senza zucchero.

D – Il peso degli alimenti si riferisce ai cibi crudi o cotti?

R – Il peso degli alimenti si riferisce ai cibi crudi e mondati.

D – Posso mangiare tutto quello previsto dalla dieta?

R – La dieta che si riceve è elaborata sulla base dei dati e delle attività fisiche comunicate al momento dell’iscrizione; la dieta è quindi equilibrata sia a livello calorico che nutrizionale e si possono mangiare tutti gli alimenti indicati (non sono cioè a scelta tra loro). Se si ritiene che l’apporto calorico sia troppo alto è probabile che siano state sovrastimante le attività fisiche (a questo proposito ricordiamo che queste ultime devono essere ripartite su scala settimanale (ad esempio, se si fa ginnastica 3 ore la settimana nei giorni feriali, si dovrà inserire 36 minuti nella giornata tipo feriale, oppure, se si corre 2 ore il sabato, si dovrà inserire 1 ora nella giornata tipo festiva).

D – Qual è la variazione di peso ideale?

R – La variazione di peso è molto soggettiva, la dieta ideale comunque permette di dimagrire/ingrassare circa un chilo a settimana. Variazioni inferiori (se il regime alimentare è stato seguito correttamente) indicano che la dieta non è adatta ed è consigliabile rivedere i dati inseriti (in particolare le attività quotidiane – vedi la domanda “Come mai ricevo una dieta con un apporto calorico che mi sembra alto rispetto alle mie esigenze?”). Variazione superiori sono spesso, invece, fittizie, cioè si riferiscono all’acqua che il corpo perde e che viene successivamente reintegrata a secondo dei normali cicli di ritenzione idrica.

Commenti
CONDIVIDI
Sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. All'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.