Home Dieta PsicoDritte Aiuto: io sono a dieta e la mia famiglia no!

Aiuto: io sono a dieta e la mia famiglia no!

CONDIVIDI

È uno degli aspetti più difficili da gestire quando si segue una dieta: cucinare piatti diversi da quelli che mangia il resto della famiglia. Questa differenza ti fa sentire sola nel tuo percorso di dimagrimento e spesso ti costringe a fare i salti mortali per portare in tavola tante pietanze.
Come riuscire ad organizzarti e a non sentirti "abbandonati" dal resto della famiglia?

Te lo spiegano il dottor Luca Piretta, nutrizionista, e la dottoressa Floriana Ventura, psicoterapeuta esperta in perdita di peso, che insieme ad Alessandra Parretta della redazione di Melarossa rispondono ai tuoi dubbi in una nuova puntata della rubrica "Lo chiedo al nutrizionista", nata per aiutarti a mangiare in modo più equilibrato e a stare a dieta senza rinunciare al gusto e al buon umore.

Il consiglio è semplice: impara a chiedere aiuto! Non vergognarti di chiedere supporto ai tuoi cari, spiegando loro le tue difficoltà e facendo capire loro come possono sostenerti: per esempio, non tentandoti con cibi troppo calorici ma, al contrario, condividendo i piatti della tua dieta.

Sfatiamo il mito che il menù di chi sta a dieta sia monotono o poco appetitoso! Le ricette di Melarossa lo dimostrano: si può stare a dieta mangiando di tutto e di gusto. E allora, perché non farlo tutti insieme?

Hai anche tu una domanda per il nutrizionista di Melarossa? Scrivi a nutrizionista@melarossa.it potrai diventare uno dei prossimi protagonisti di "Lo chiedo al nutrizionista".

Commenti