Home Dieta I testimonial siamo noi “-4 kg senza rinunciare alla pasta!”

“-4 kg senza rinunciare alla pasta!”

CONDIVIDI
Umberto dopo la dieta

Dopo anni di pasti sregolati, con Melarossa ha imparato a mangiare sano. E le ricette piacciono a tutta la famiglia! Quando il signor Umberto, sessantenne di Ladispoli, ha scoperto il mondo Melarossa digitando la parola “dieta” su Internet, quasi non credeva ai suoi occhi: una dieta gratuita, che ti fa mangiare di tutto (compresa la pasta!),  ti propone ricette sfiziose, ti accompagna passo dopo passo e ti fa addirittura la lista della spesa.

L’ha seguita per tre mesi, ha perso 4 chili e, dopo anni di pasti sregolati e inutili diete fai-da-te, ha imparato a mangiare in maniera equilibrata. Tanto che adesso che la dieta è finita, i principi e le ricette di Melarossa continuano a guidarlo nella scelta della sua alimentazione quotidiana… e a ispirare sua moglie in cucina! Noi di Melarossa gli abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza.

Signor Umberto, perché era in sovrappeso? Quali erano le sue abitudini a tavola prima di iniziare la dieta Melarossa?
Prima della dieta mangiavo in continuazione e soprattutto nel modo sbagliato, un giorno mi abbuffavo di pasta, il giorno dopo mangiavo solo carne, non avevo idea di quali fossero le scelte giuste a tavola.

Prima di Melarossa aveva già seguito altre diete?
Sì, ho seguito mille volte delle diete fai da te, ma sempre senza risultati.

Perché, secondo lei, i risultati non arrivavano?
Perché non sapevo dosare e combinare gli alimenti nel modo giusto, cercavo di farlo a intuito ma sbagliavo, magari un giorno non mangiavo niente, il giorno dopo mangiavo solo proteine o solo carboidrati, non sapevo di cosa avesse bisogno il mio corpo, quindi nonostante tanti sacrifici non riuscivo a dimagrire.

Cosa è cambiato con Melarossa?
Con Melarossa ho trovato una guida: tutti gli alimenti di cui hai bisogno nell’arco della settimana te li dice lei, non devi impazzire a calcolare le proteine, le vitamine e i sali minerali che ti servono, ti basta seguire la dieta e, alla fine della settimana, hai la certezza di aver assunto tutti i nutrienti di cui hai bisogno. E’ impossibile sbagliare e piano piano impari a regolarti da solo e a cucinarti pasti bilanciati.

Perché ha scelto proprio questa dieta? Cosa l’ha colpita?
La prima cosa che mi ha colpito quando ho trovato Melarossa è il fatto che fosse una dieta gratuita. Gli altri siti che offrono diete sono a pagamento, oppure ti propongono di comprare dei prodotti, ero un po’ titubante perché non mi sembravano seri, invece quando ho scoperto Melarossa non ho avuto dubbi: il servizio non è a scopo di lucro, è proprio una dieta a tutela del consumatore, forse l’unica dieta seria che c’è su Internet!

E una volta iniziata la dieta, cosa le è piaciuto di più della formula Melarossa? E’ una dieta facile da seguire?
Sì, è una dieta che si segue con piacere perché ti fa mangiare di tutto: carne, pesce, verdure, pane, pasta. Dicono tutti che la pasta a dieta non si può mangiare, soprattutto a cena, invece non è così: si può mangiare eccome e la sera concilia pure il sonno! E le ricette sono sfiziose, io amo cucinare quindi vado spesso sul sito a guardare i video con i consigli di Nuvola e mi piacciono molto i piatti che propone, dalla pasta alle verdure al pesce, che da quando mi sono trasferito al mare pesco da solo!

Di quante calorie era la sua dieta?
1500 calorie, e anche per questo è stato semplice seguirla: non è una dieta da fame che ti fa dimagrire 4-5 chili in una settimana col rischio di riprenderne il triplo quando la interrompi. Io l’ho seguita per 3 mesi e ho perso 4 chili dimagrendo un passo alla volta.

Ha scelto la dieta standard o la dieta panino?
La dieta standard perché, non lavorando, pranzavo a casa e riuscivo a cucinare.

La verifica peso l’ha aiutata a raggiungere meglio il traguardo?
Mi ha aiutato tantissimo, è un servizio che ti fa sentire seguito nel tuo percorso, anche se stai facendo una dieta on line. Ogni settimana sai che ti devi pesare e comunicare il risultato e, se non hai raggiunto l’obiettivo, la tua dieta viene cambiata per essere sempre vicina alle tue necessità.

Le è capitato di sgarrare qualche volta? Come si è rimesso in riga?
Altro che qualche volta… ho sgarrato tantissime volte! Qui al mare ogni giorno c’è una festa, tra  compleanni e ricorrenze varie ci sono occasioni in cui è impossibile resistere alle tentazioni, ma non me ne preoccupo: la dieta mi piace, quindi anche dopo uno sgarro non ho difficoltà a riprenderla.

Ha partecipato al nostro forum per confrontarsi con gli altri utenti? Ha mai chiesto consigli ai nutrizionisti sul sito?
Non ho partecipato al forum ma ho scritto al nutrizionista per sapere se potevo sostituire un alimento con un altro e mi ha risposto dandomi consigli utili. E’ un servizio ottimo, mi piace molto tenermi informato sull’alimentazione e la salute, quindi ogni giorno mi collego, se ho qualche dubbio leggo i suggerimenti e le risposte agli altri utenti e questo mi aiuta a fare le scelte più giuste a tavola.

La sua famiglia l’ha sostenuta nella dieta?
Tantissimo! Le ricette di Melarossa hanno ispirato tutta la famiglia e soprattutto mia moglie, che prima si lamentava spesso di non sapere cosa cucinare a pranzo e a cena. Con Melarossa, invece, il problema è risolto: consulta la dieta e si mette ai fornelli! Con la lista della spesa, poi, puoi fare la spesa per tutta la settimana, è comodissimo!

E ora che la sua dieta è finita, segue ancora i principi di Melarossa?
Sì, adesso che ho imparato a mangiare in modo equilibrato continuo a seguire quei principi, le quantità sono diverse rispetto a quando seguivo la dieta per dimagrire ma la mia alimentazione si basa ancora sulla dieta Melarossa. Mia figlia mi ha stampato tutte le diete settimanali che ho fatto, quindi ogni settimana ne scelgo una e io e mia moglie la usiamo come base per i nostri pasti.

Consiglierebbe questa dieta agli amici?
L’ho già consigliata a tantissimi amici, prima di tutto perché è un servizio serio, poi perché a differenza di tutte le altre diete non pesa seguirla, non è una dieta che ti fa soffrire la fame, anzi, se penso a come mangiavo prima di iniziarla, mi rendo conto che adesso mangio addirittura di più, prima ero così sregolato che mangiavo male e magari meno del necessario, con Melarossa invece mangi sano e non senti per niente il sacrificio. E i piatti sono buoni, altro che le verdure lesse delle altre diete, che quando le vedi ti si stringe il cuore!

Tiziana Landi

Commenti
CONDIVIDI
Sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. All'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.