Home Dieta I testimonial siamo noi Edoardo, -36 kg: "Non è una dieta ma una rieducazione alimentare"

Edoardo, -36 kg: "Non è una dieta ma una rieducazione alimentare"

CONDIVIDI
edoardo-testimonial

Edoardo era ad un passo dall’intervento chirurgico. I 120 kg di peso, uniti ai problemi con il diabete, lo avevano fatto arrivare ad un punto di non ritorno. In quel momento la sua compagna lo ha avvicinato al mondo di Melarossa e piano piano Edoardo ha abbandonato l'idea dell’intervento: “La mia situazione non era più sostenibile - racconta - e dopo aver fatto le analisi del sangue ne ho avuto la conferma. Dovevo assolutamente perdere peso. La mia compagna mi ha fatto conoscere Melarossa e io ne ho parlato con un mio amico chirurgo. Mi ha risposto che aveva conosciuto persone che grazie a questa dieta avevano perso molti kg, ma allo stesso tempo mi ha avvertito che se non fossi riuscito a dimagrire mi sarei dovuto operare. In quel momento mi è scattata una molla nella testa ed è iniziato il mio viaggio insieme a Melarossa”.

Non definirei Melarossa come una dieta, ma come una rieducazione alimentare

edoardo-testimonial-primaEdoardo ora pesa poco più di 84 chili e ha raggiunto questo grande traguardo senza mai sentirsi oppresso: “Ho iniziato la dieta a maggio e via via che passava il tempo capivo tutti gli errori alimentari che commettevo. Nonostante tutti i chili persi, non mi sono mai sentito a dieta perché quella di Melarossa non la definisco in questo modo. É una maestra che ti insegna cosa vuol dire mangiare in modo sano. Lontana dagli stereotipi di una dieta che ti fa patire la fame e sentire quasi come un malato. Io non sono mai arrivato ad avere picchi di fame. Quando sono sotto stress tendo a mangiare molto, anche fuori dai pasti. Grazie ai consigli del gruppo Facebook ho capito che in momenti come questi posso mangiare un frutto o una carota. Questo vuol dire che ho imparato a mangiare bene”.

Melarossa non è noiosa, è varia e ti aiuta a mangiare qualsiasi cosa

Questa è una delle caratteristiche di Melarossa che Edoardo ha apprezzato: “Ho imparato a mangiare cibi a cui prima nemmeno mi avvicinavo, perché questa dieta valorizza alcuni alimenti che si trasformano in piatti gustosi. Inoltre è molto varia e grazie alle sostituzioni ti permette di scegliere ogni giorno cosa vuoi. In questo modo non sei mai costretto a mangiare un determinato piatto ma hai sempre la facoltà di cambiare. Inoltre il gruppo Facebook è molto utile durante il percorso. Leggere le testimonianze di persone che ce l’hanno fatta e che ti sostengono durante il tuo viaggio è molto stimolante. Sembra una grande famiglia”.

Edoardo deve ancora perdere qualche chilo, ma ha già raggiunto grandi traguardi: “Devo perdere ancora qualcosa, ma ho già fatto molto. Inoltre ho iniziato a fare attività fisica, cosa che prima non riuscivo a fare perché pesavo troppo. Veramente un grande risultato, ora sono felice”.

Commenti