Home Dieta Scrivi alla psicologa Vorrei consigli e supporto psicologico durante la dieta

Vorrei consigli e supporto psicologico durante la dieta

CONDIVIDI

Buongiorno sono Viviana, ho 40 anni e da dieci soffro di crisi bulimiche in cui mangio di tutto senza però provocarmi vomito.

Ormai sono arrivata alla disperazione, sono stanca di questo comportamento malsano.

Domani comincio la dieta Melarossa, sono fiduciosa, magari con una dieta che non mi priva ho qualche possibilità in più di riuscita.

Vorrei chiedere se è possibile avere consigli o essere supportati durante questo percorso. Grazie Viviana.

 

Risposta

Cara Viviana,

da quanto mi scrivi, mi sembra che tu non soffra di bulimia nervosa, che per essere diagnosticata deve avere, tra i sintomi, il ricorso a sistemi di compenso come il vomito o l'uso di purganti. Piuttosto credo che il tuo nemico si chiami Disturbo da Alimentazione Incontrollata (Binge Eating Disorder), che posso descrive così, vediamo se ti ci riconosci:

- durante la giornata fai abbuffate, mangi spesso o fai continui spuntini, anche abbondanti;

- non compensi né con il vomito, né con purganti, per cui tendi ad ingrassare, anche molto;

- provi emozioni negative e ti senti a disagio perché non riesci ad avere il controllo della tua alimentazione;

- metti in atto questo tipo di comportamento alimentare mediamente, due giorni alla settimana da almeno sei mesi.

Poi, probabilmente :

- mangi velocemente, grosse quantità di cibo, anche se non hai molta fame e spesso da sola a causa dell’imbarazzo per le quantità ingerite;

- fai spesso dei digiuni o importanti restrizioni e non riesci a seguire un’alimentazione regolare per lungo tempo;

- non pratichi attività sportiva e, anzi, fai una vita molto sedentaria

- hai grandi fluttuazioni di peso, soprattutto in aumento.

E ti senti triste e apatica, insoddisfatta, a volte ansiosa... Allora Viviana, se ti sembra di rispecchiarti in questa descrizione, purtroppo devo dirti che non basterà un programma alimentare a risolvere il problema, è necessario un supporto psicologico.

Io intanto posso inviarti la mia guida gratuita che ti aiuterà a gestire alcuni ostacoli psicologici che boicottano il dimagrimento, ma non è qualcosa di specifico per il tuo problema.

Puoi scaricarla a questo link:

http://www.florianaventura-psicologa.it/images/pdf/GuidaPsicodieta.pdf

Per affrontare efficacemente il Disturbo da alimentazione incontrollata ti suggerisco di contattare uno psicoterapeuta esperto in disturbi alimentari che potrà seguirti per un periodo ed aiutarti ad uscire da questo "comportamento malsano" e vivere finalmente il tuo rapporto con il cibo in modo più sereno.

Commenti