Home Dieta Scrivi alla psicologa Sognando il matrimonio

Sognando il matrimonio

CONDIVIDI

 

Buongiorno cara dottoressa,

mi presento, mi chiamo Sabrina, ho 26 anni sono iscritta ad un corso di laurea magistrale e nello stesso tempo lavoro in un progetto da circa 1 anno. Proprio per questo motivo non riesco a frequentare l'università in modo regolare e la conseguenza di tutto ciò è il non superamento degli esami; a parte questo mi considero una ragazza fortunata perchè ho una bella famiglia ed un fidanzato da circa 10 anni, un lavoro fino a maggio....credo che con molto probabilità verrà rinnovato. A questo punto lei si chiederà, quali sono i miei problemi? Premetto che io non ho mai parlato con un psicologo e non so quale sia l'approccio giusto,ma ci provo:

1 problema

IL PESO, combatto da una vita con questo problema, tempo fa ho fatto una dieta e sono dimagrita circa 20 chili che poi ho ripreso con il tempo, ora in questo periodo peso circa 75, forse anche un pò di più ma, non riesco ad ammetterlo con gli altri. Ogni sera prima di andare a letto ripeto tra me e me che l'indomani sarà il giorno giusto per ricominciare la dieta, ma poi non è mai così e mi demoralizza un sacco questo: uno per il semplice motivo che non mi sento bene con me stessa, due perchè vedo che il mio ragazzo non mi dice nulla sul mio peso, ma mi fa capire che le piacevo di più prima e sopratutto, mi dice che non mi posso fare tutti questi problemi per il peso e cerca di incoraggiarmi ad iniziare la dieta, ma questo mi fa demoralizzare ancora di più. PER INCORAGGIARMI MI SONO SCRITTA A MOLTI GRUPPI DI DIETA E ANCHE A MELAROSSA MA ANCORA NON RIESCO A RICOMINCIARE, COSA CHE INVECE VORREI TANTO come posso fare????

2 problema

il rapporto con il mio ragazzo è in crisi per due grossi problemi: primo il mio desiderio di matrimonio che sembri non arrivi più. Entrambi lo desideriamo, ma per lui è un problema affrontarlo E nè lui nè la sua famiglia si interessano alla cosa, mentre io cerco di lavorare e di trovare piccole soluzioni, ma niente. Il secondo problema, che è il più grosso, è LA SUOCERA, perchè è molto invadente, non nutre un grande affetto per me e non fa nulla per nasconderlo, abbiamo idee e gusti completamente diverse ma il suo essere invadente ci fa litigare ogni volta che ci vediamo: io dal canto mio non le do proprio retta, sopratutto perché sono un tipo che vuole cercare di fare tutto da se e questo scaturisce in lei un' ira pazzesca e poi pretende alcune cose banali da morire. Anche per lei il matrimonio è un' idea lontana perché non hanno la disponibilità economia per affrontarlo come vorrebbe lei.

Mi scuso per le troppe parole e spero che mi possa aiutare ad affrontare questi problemi che secondo me incidono sul mio peso, grazie mille. Sabrina

Cara Sabrina,
vediamo di rispondere alle tue richieste, punto per punto:

1) PROBLEMA PESO: da quanto mi scrivi mi sembra di capire che il problema principale sia la carenza di motivazione ad iniziare e a portare avanti il percorso di dimagrimento. Un primo passo importante è quello di comprendere se dimagrire è un bisogno tuo o più di altri (per es. il tuo fidanzato), perchè la spinta motivazionale è notevolmente diversa se questa è una scelta che fai per te stessa rispetto a farla per qualcun altro. Una volta compreso e definito meglio questo aspetto puoi aiutarti a focalizzare più approfonditamente i reali motivi per cui vuoi dimagrire facendo una lista di tutti i vantaggi che ricaveresti dall'essere dimagrita (es. mi piacerò di più, potrò indossare gli abiti che mi piacciono, mi sentirò più a mio agio in mezzo agli amici, col mio fidanzato, la prova costume non sarà più un problema.... etc etc). Compila questo elenco tenendo presente di arricchirlo il più possibile, almeno 12-15 punti, e rileggilo almeno 2 volte al giorno tutti i giorni. Questo ti sarà di sostegno quando la motivazione scemerà e ti aiuterà a ricordarti i motivi per cui devi e puoi tenere fede al tuo impegno con te stessa. In terzo luogo, scegli un coach per la dieta, ovvero una persona che senti vicina, dotata di qualità come il saperti motivare senza stress, sostenerti quando hai un cedimento, che abbia il ruolo di accompagnarti e stimolarti nel raggiungimento dell'obiettivo di peso, per esempio ricordandoti di pesarti una volta a settimana e monitorando, senza giudicare i tuoi successi ed insuccessi. E' una figura molto importante ce può davvero fare la differenza, che sarà il tuo interfaccia quotidiano, anche perché, per te sapere di dover rendere conto a qualcuno circa l'andamento del tuo percorso, può essere molto motivante, purché scelga correttamente il coach... 😉

2) PROBLEMA FIDANZATO/SUOCERA: per quanto riguarda il matrimonio credo che tu possa scegliere di esprimere i tuoi reali bisogni e desideri al tuo fidanzato e confrontarvi da adulti su questo, mettendo nero su bianco tutti gli aspetti pratici e non che vanno affrontati e le eventuali soluzioni. Il matrimonio è un incontro tra due famiglie, è vero, ma gli attori principali siete voi due, per cui, potete darvi il permesso ciò che è meglio per voi, e non ciò che è meglio per gli altri...
Riguardo tua suocera, puoi adottare la strategia della GIUSTA DISTANZA, ovvero fare in modo di avere contatti con lei che non nuocciano nè a te, nè a lei, dandoti la possibilità di mettere dei confini laddove senti che vengono scavalcati. Tutto sta nel modo in cui trasmetterai questi messaggi, l'importante è che tu utilizzi una comunicazione, anche non verbale, che non la metta in condizioni di difendersi da un attacco, bensì in un atteggiamento di ascolto attivo. Puoi farlo, prendendo come punto di partenza il tuo bisogno e il modo in cui ti senti...

Spero di aver dato risposta ai tuoi dubbi, in bocca al lupo!
Floriana Ventura

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteCibo, vai lontano da me!
Articolo successivoCon quanti kg in più si vede che sei ingrassato?
Dottoressa in editoria e giornalismo, collaboro con Melarossa occupandomi della rubrica di moda curvy, con una posta dedicata, della rubrica di bellezza, di quella dei testimonial e della pagina Instagram di Melarossa. Scrivo articoli anche per altre sezioni del sito, insomma scrivo, scrivo e adoro farlo. Mi piace uscire, viaggiare, fare shopping, leggere, bere e mangiar bene, insomma tutto ciò che ruota intorno allo star bene con se stessi e con gli altri.