Home Dieta Scrivi alla psicologa Non riesco a mettermi a dieta

Non riesco a mettermi a dieta

CONDIVIDI

Buongiorno Dott.ssa,
sono Rosita, sono sposata e con ho un figlio di 13 anni, ho 43 anni sono alta 160 cm e peso 70 kg. Non sono mai stata un grissino, ho le forme tonde della tipica donna mediterranea, ma ora ho raggiunto il mio peso massimo e non riesco a mettermi a dieta: da quel che mi ricordo la mia prima dieta è stata a 13 anni e non ho mai praticamente smesso di iniziarne una ogni anno. Ora vorrei perdere 10 kg, ma solo il pensiero mi fa venire il groppo alla gola e per assurdo mangio di piu anche senza fame.
Non mi piaccio per niente, prima che avevo qualche kg in meno cercavo di vestirmi e pettinarmi per rendermi più carina e mi vedevo carina, ora metto quel che trovo, non sono sciatta, ma senza sentimento. Non mi trucco più o quasi e i capelli fanno schifo quindi li lascio come sono… e, a dirla tutta,  anche la mia vita di coppia ne risente: il sesso preferisco farlo al buio per non farmi vedere da mio marito, perchè a lui non piace la pancia e il sedere grosso… e io ora ho la pancia e il sedere grosso!!!
Sinceramente non so cosa io voglia da Lei, forse un consiglio o solo una carezza…non lo so.
Saluti

Cara Rosita,
mi hanno fatto tenerezza le tue parole a chiusura della mail “non so cosa voglio da lei, forse un consiglio o solo una carezza…” e in effetti forse quello che desideri ora è essere “vista”, riconosciuta, gratificata, in primis da te stessa, per ricominciare a considerarti e darti valore.
Sembra che questi chili in più abbiano dato uno schiaffo alla considerazione che hai di te stessa, portandoti a non prenderti più cura di te, a smettere di truccarti, pettinarti, vestirti cosi come a non sentirti a tuo agio quando fai l’amore e a non essere suffucientemente motivata a dimagrire… e così si instaura un circolo vizioso che ti fa sentire senza via d’uscita.
C’è bisogno, Rosita, di recuperare la motivazione, cosa che puoi fare da vari punti di vista: comincia col prendere come impegno quotidiano il vestirti e truccarti, perchè il fatto di vederti e sentirti più bella diventa uno stimolo motivante a continuare e a prenderti maggiormente cura di te. Poi compila una lista di tutti i vantaggi che otterresti una volta dimagrita, come ad esempio:
-avrò un aspetto migliore
-mi piacerò di più
-potrò indossare gli abiti che mi piacciono
-sarò più a mio agio in costume da bagno
-sarò più a mio agio durante i rapporti sessuali
etc etc.
Più la lista sarà lunga e completa, più ti sarà utile, cerca di individuare almento 15-20 punti. Poi leggila 3 volte al giorno per almeno due settimane e successivamente, 1 volta al giorno e tutte le volte che la motivazione a seguire un piano alimentare programmato inizia a scemare.
In ultimo, scarica la mia guida gratuita che trovi nel link sottostante:
http://www.florianaventura-psicologa.it/images/pdf/GuidaPsicodieta.pdf

Troverai una serie di indicazioni pratiche per cominciare a governare attivamente il tuo dimagrimento, imparando a gestire i momenti difficili, in cui ti viene voglia di strappare, con delle tecniche descritte nei dettagli.
Inizia da subito a mettere in pratica quanto descritto nella guida e fammi sapere come va.

Un caro saluto, Floriana Ventura

Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteTanti nodi da sciogliere
Articolo successivoI mille volti di Sofia
Dottoressa in editoria e giornalismo, collaboro con Melarossa occupandomi della rubrica di moda curvy, con una posta dedicata, della rubrica di bellezza, di quella dei testimonial e della pagina Instagram di Melarossa. Scrivo articoli anche per altre sezioni del sito, insomma scrivo, scrivo e adoro farlo. Mi piace uscire, viaggiare, fare shopping, leggere, bere e mangiar bene, insomma tutto ciò che ruota intorno allo star bene con se stessi e con gli altri.