Home Dieta Scrivi alla psicologa La trappola della fame nervosa

La trappola della fame nervosa

CONDIVIDI

Salve dottoressa, volevo chiederle se sa darmi degli escamotage per non cadere nelle abbuffate compulsive che ormai mi accompagnano da mesi e delle quali ho perso totalmente il controllo. La mia psicologa adotta un approccio psicanalitico mentre mi sarebbero utili dei consigli cognitivo-comportamentali.
La ringrazio, Brenda.

Cara Brenda,

il binge eating disorder, ovvero il disturbo dovuto alle abbuffate, necessita assolutamente di una terapia mirata preferibilmente cognitivo comportamentale.

In questo disturbo hanno un ruolo determinante le emozioni e la loro regolazione, infatti le ricerche ci dicono che tra i fattori scatenanti le abbuffate, emergono lo stress e l'abbassamento del tono dell'umore. In particolare le emozioni maggiormente coinvolte risultano essere l'ansia, la tristezza, la solitudine, la stanchezza, la rabbia e anche la felicità e si è visto che chi soffre di questo disturbo ha difficoltà nella regolazione adeguata delle emozioni, soprattutto quelle appena elencate.

Per questo è molto difficile per me poterti aiutare senza conoscerti e senza avere altre informazioni fondamentali.

Quello che posso fare, ora, è suggerirti di scaricare la mia guida gratuita in cui sono presentati alcuni strumenti e tecniche cognitivo comportamentali per affrontare efficacemente i momenti più a rischio e ad identificare quali sono e da cosa dipendono.

La trovi a questo link:

http://www.florianaventura-psicologa.it/images/pdf/GuidaPsicodieta.pdf

Spero davvero ti possano essere d'aiuto, potresti intanto utilizzarli sotto la supervisione della tua psicanalista.

Nel caso in cui non riscontrassi miglioramenti sarebbe bene che seguissi una psicoterapia cognitivo comportamentale fino al miglioramento dei sintomi.

In bocca al lupo

Un caro saluto

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteEsagero con gli spuntini e quanto si dovrebbe camminare al giorno
Articolo successivoCopia il look di Jennifer Lopez
Dottoressa in editoria e giornalismo, collaboro con Melarossa occupandomi della rubrica di moda curvy, con una posta dedicata, della rubrica di bellezza, di quella dei testimonial e della pagina Instagram di Melarossa. Scrivo articoli anche per altre sezioni del sito, insomma scrivo, scrivo e adoro farlo. Mi piace uscire, viaggiare, fare shopping, leggere, bere e mangiar bene, insomma tutto ciò che ruota intorno allo star bene con se stessi e con gli altri.