Home Dieta Scrivi alla psicologa Che fatica rinunciare ai dolci!

Che fatica rinunciare ai dolci!

CONDIVIDI

 

Salve,

sono a dieta da marzo, faccio la dieta di Melarossa, più una dieta che avevo fatto qualche anno fa e con la quale avevo perso.. Ho quasi 41 anni, ho perso 10 kg, da marzo, ma ora sono ferma… Una cosa alla quale faccio fatica a rinunciare, ora, perchè da 4 mesi avevo smesso di mangiarli, sono i DOLCI… Se ne mangio magari uno al mattino, così ho tutto il giorno per smaltirli, poi passo tutto il giorno a mangiarli.. Per me sono una droga… Come posso fare… RINUNCIARE DEL TUTTO O PREFERIRE QUALCHE TIPO DI DOLCE IN PARTICOLARE? grazie per il supporto che ci date. Buona giornata,

Maria Paola

Risposta

Cara Maria Paola,

complimenti, 10 kg persi da marzo sono già un ottimo risultato. Brava!
La smania di dolci è purtroppo un nemico micidiale per portare avanti una dieta senza intoppi, nonostante il nostro nutrizionista di Melarossa conceda di tanto in tanto dei dolcetti con lo scopo di rendere il percorso di dimagrimento più gratificante. In tal caso, rivolgiti a lui, tramite il sito di Melarossa, per avere qualche consiglio di tipo nutrizionale.
Per quanto riguarda me, voglio darti delle indicazioni per gestire al meglio le cosiddette smanie di cibo, che spesso boicottano la perdita di peso.
Allora, la smania di cibo può essere descritta come un intenso impulso a mangiare accompagnato da una tensione e da una spiacevole sensazione di bramosia, nella bocca, nella gola o nel corpo e che non ti fa trovare sollievo fino a quando non mangi il cibo ”smaniato”.
Per cominciare a gestirla sappi che aspettare che una smania di cibo passi aumenta la tua capacità di tollerarla la tua fiducia nel riuscirci. Le smanie iniziano a diminuire nel momento in cui decidi che NON hai assolutamente intenzione di trasgredire la dieta. Aumentano, invece, quando sei indecisa se mangiare oppure no. Tieni presente che la smania di cibo dura al massimo 5-10 minuti, per cui resisti tenendoti occupata in qualcosa di piacevole, e, gradualmente, passerà.
Se torna dopo un po’, comportati allo stesso modo, e così tutte le volte che se ne affaccia una, e pian piano ne verranno sempre meno e più facili da affrontare.
Prova e fammi sapere come va!
In più, per avere altri suggerimenti da utilizzare per correggere gli errori che non ti  consentono di dimagrire come vorresti, scarica la guida gratuita che trovi nel link sottostante:

http://www.florianaventura-psicologa.it/images/pdf/GuidaPsicodieta.pdf

e, se ti va, fammi sapere come procede.

Un saluto,

Floriana Ventura

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteDieta e immagine di sé
Articolo successivoPeso bloccato
Sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. All'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.