Home Dieta Dimagrire con la dieta Meno calorie per vivere in salute

Meno calorie per vivere in salute

CONDIVIDI
mangiare di meno per vivere più a lungo

Limitare le calorie per godere di buona salute? Scopri quanto c'è di vero secondo gli ultimi studi. Con l'espressione "restrizione calorica" si intende la riduzione drastica delle calorie assunte quotidianamente, senza, però, arrivare ad un regime di malnutrizione. Per l'essere umano, dunque, significa ridurre l'introito calorico di circa il 30% rispetto ad una dieta non controllata. Ovviamente la quantità varia a seconda del tipo di persona e dello stile di vita.

 

Sono tanti gli studi condotti fino ad oggi su diverse specie - dai lieviti monocellulari, ai topi, alle scimmie - che dimostrerebbero come tale riduzione drastica delle calorie assunte quotidianamente allunghi la vita. La domanda è: vale anche per l'uomo? In realtà la sperimentazione di un regime dietetico molto severo sull'essere umano è in corso solo da qualche anno, periodo di tempo non sufficiente per fare una statistica. Tuttavia, dopo aver osservato lo stile di vita di un gruppo di volontari soggetto a restrizione calorica, i ricercatori che hanno portato avanti lo studio affermano che, quanto meno, chi mangia poco, gode di buona salute.

Le analisi a cui si è sottoposto il gruppo di volontari, infatti, sarebbero perfette, con valori identici e immutati nel tempo, tanto "da rendere difficile prevedere se queste persone si ammaleranno", come hanno dichiarato gli stessi ricercatori. Tuttavia sono diverse le opinioni che arrivano dal mondo scientifico. Ci sono altri studi, infatti, che smentirebbero categoricamente il ruolo della riduzione calorica nell'allungamento della durata della vita.

In ogni caso, la conclusione importante, per il momento, è che la riduzione drastica delle calorie assunte quotidianamente ha una serie di benefici per la salute: sarebbe provato, quindi, che riducendo le calorie si possa ottenere una diminuzione del rischio di malattie tipiche dell'invecchiamento come diabete, malattie cardiovascolari, malattie degenerative e anche tumori. Se poi mangiare meno e limitare le calorie aiutasse a diventare centenari, tanto meglio: vale la pena tentare!

Claudia Manari
© shutterstock/ bitt24

Commenti