Home Dieta Dimagrire con la dieta Perdere un chilo a settimana senza rischi si può!

Perdere un chilo a settimana senza rischi si può!

CONDIVIDI
Dimagrire un chilo a settimana con la dieta di Melarossa si può

In una dieta sana, non bisogna avere fretta di perdere peso: l’obiettivo ideale dovrebbe essere quello di perdere un chilo a settimana. Dimagrire, infatti, vuol dire cambiare il rapporto tra massa grassa e massa magra e questo non può accadere senza limiti o troppo velocemente.

Così, per esempio, una dieta che promette dimagrimenti miracolosi, di molti chili a settimana, deve subito farci diffidare: non è possibile, ma soprattutto non è salutare. Dimagrire un chilo a settimana è l’obiettivo massimo (e possibile) che possiamo prefiggerci e che la dieta Melarossa può aiutarti a raggiungere: per eliminare 1 kg di massa grassa in una settimana, infatti, è necessario “bruciare” circa 7.000 kcal e il modo più salutare per farlo è abbassare il nostro fabbisogno di circa 1.000 kcal al giorno.

A fine settimana, tutto il negativo in più segnato eventualmente dalla bilancia, sarà dovuto probabilmente alla perdita d’acqua, che poi si finisce per recuperare nel giro di qualche giorno, per via del normale drenaggio. Perdere un chilo a settimana, è comunque un traguardo perfetto perché consente di non demotivarsi davanti a obiettivi irraggiungibili e di avere risultati tangibili in tempi relativamente brevi, aspetto importante perché in ogni dieta la motivazione è fondamentale.

Perdere un chilo a settimana: le  9 regole

Un regime dietetico va modulato secondo le specifiche esigenze individuali, ma esistono delle norme fondamentali sempre valide.

1Esercizio fisico

Aiuta moltissimo a scuotere il metabolismo e mantenere in forma l’intero apparato cardio-circolatorio. Non è indispensabile seguire un elaborato corso in palestra, basta mezz’ora di attività aerobica (anche solo camminare a passo spedito) al giorno e un po’ di accortezza nell’approfittare di ogni momento per essere attivi: per esempio, è un’ottima abitudine fare le scale anziché prendere l’ascensore e camminare per casa anziché starsene fermi.

2Mangiare meglio

Per perdere un chilo a settimana, bisogna sì mangiare di meno, ma soprattutto meglio: è bene variare il più possibile gli alimenti, limitare al massimo le sostanze grasse, eliminare fritti, condimenti e salse.

3Via la bilancia

Meglio non pesarsi tutti i giorni, perché il peso può essere influenzato dall’equilibrio idrico che cambia quotidianamente; i progressi di una dieta sana ed equilibrata li noteremo sentendoci più in forma e notando che i pantaloni sono più comodi.

4L’acqua come alleata

È fondamentale bere molto, almeno 1,5 litri d’acqua al giorno, che non solo è salutare, ma aiuta anche a sentir meno la fame.

5Conoscere i valori nutrizionali

È importante avere cognizione dell’apporto calorico e dei nutrienti di ogni cibo, il che consente di fare scelte consapevoli a tavola (e dunque di mangiare un alimento ipercalorico e grasso solo se se ne ha veramente voglia e non tanto per) e non mettere a rischio l’obiettivo di perdere un chilo a settimana.

6Attenzione alle bevande

Bisogna ridurre al minimo indispensabile le bibite gassate e le bevande alcoliche.

7Si agli snack

È buona norma fare piccoli e leggeri spuntini durante il giorno, in modo da non arrivare ai tre pasti principali troppo affamati, evitando però con cura gli snack ipercalorici preconfezionati, preferendo, invece, un frutto, una verdura, uno yogurt o una delle barrette ai cereali di Melarossa.

8Non avere fretta

È utile mangiare lentamente, per digerire meglio e dare tempo al cervello di avvertire il senso di sazietà.

9Il riposo ha il suo peso

Bisogna cercare di dormire sempre sette-otto ore per notte, il che consente di bruciare meglio le calorie nel corso della giornata successiva.

Seguendo queste poche e semplici regole, l’obiettivo di perdere un chilo a settimana e ritrovare la linea che desideri sarà più a portata di mano che mai!

Commenti