Home Dieta Dimagrire con la dieta Mangiare legumi aiuta a perdere peso

Mangiare legumi aiuta a perdere peso

CONDIVIDI
mangiare legumi aiuta a perdere peso

Si può dimagrire mangiando un po’ di legumi ogni giorno. Assumerne 130 grammi al giorno farebbe perdere circa 340 grammi, questo è quanto emerge da uno studio canadese apparso sull’American Journal of Clinical Nutriton. Questo lavoro è basato su un’analisi del Centro Nutrizione del St. Micheal’s Hospital di Toronto, secondo cui chi mangia spesso una qualsiasi varietà di leguminose si sente più sazio di chi segue una dieta controllata. Questo aiuta quindi a mandar via la pancia, dato che aiuta a mangiare di meno, ed inoltre controlla il colesterolo cattivo.

Mangiando legumi i chili persi non tornano

I dati sono emersi da 21 sperimentazioni, a cui hanno partecipato 940 adulti. Tutti coloro che hanno preso parte a questo studio sono riusciti a perdere peso mangiando una porzione al giorno di legumi, senza dover rinunciare ad altri alimenti in particolare. Russel de Souza, primo autore di questo studio, ha spiegato che la maggior parte dei tentativi di dimagrire non termina con l’effetto desiderato a causa della fame e della voglia di cibo.

Proprio per questo motivo mangiare legumi aiuta a dimagrire, dato che aumenta il senso di sazietà. De Souza ha affermato che: “Questo studio suggerisce che si può dimagrire aggiungendo dei legumi alla proprio dieta e che farlo aiuta a non riprendere i chili persi”. Fagioli, piselli, ceci e lenticchie aiutano inoltre a tenere sotto controllo il colesterolo. I legumi infatti abbassano del 5% il colesterolo cattivo e questo diminuisce il rischio di problemi cardiovascolari.

Quante volte mangiare legumi?

Andrea Ghiselli, ricercatore del Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (CREA), ha affermato che si è un po’ persa la conoscenza di cosa siano i legumi. Secondo Ghiselli: “Consumiamo meno di una porzione di legumi a settimana e sono pochi gli adulti che li mettono a tavola. Inoltre molti tendono a considerarli solamente come un contorno, quando in realtà le ricette di legumi si possono ritenere un secondo piatto o il completamento di un piatto unico.

Questi alimenti, come dice de Souza, hanno il grande pregio di aumentare il senso di sazietà grazie alle proteine e le fibre. Inoltre i hanno un importante effetto metabolico: avendo un basso indice glicemico sono in grado di abbassare quello dell’intero pasto. Inoltre contribuiscono al “second meal effect”, che oltre ad abbassare l’indice glicemico del pasto che li contiene, influisce anche su quello successivo. Sono quindi evidenti gli effettivi positivi sul peso, sull’insulinoresistenza e sul rischio diabete.

Per avere effetti positivi ed aiutare il nostro corpo a perdere perso servirebbe mangiare legumi almeno tre volte durante una settimana. Questo aiuterebbe anche il metabolismo in genere, riducendo così il rischio di malattie cardiovascolari”.

Commenti
CONDIVIDI
Mi chiamo Gianmarco Davato e sono un giornalista pubblicista esperto di sport e fitness. Mi occupo della stesura e pubblicazione di articoli.