Home Bellezza Trucco e capelli Capelli: le tendenze autunno - inverno

Capelli: le tendenze autunno - inverno

CONDIVIDI

Frangia, riga in mezzo, capelli mossi, legati in una coda o raccolti in uno chignon. Trova il look più adatto a te seguendo i trend della stagione autunno inverno 2014-2015 che Melarossa ha selezionato. Scegli il tuo preferito o cerca quello che si adatta meglio al tuo viso e soprattutto al tuo modo di essere. Buon taglio a tutte!

Riga in mezzo, perfetta per chi ama portare i capelli lunghi e sciolti. Tieni i capelli naturali e fai una riga centrale ben definita; non serve lisciare i capelli, la piastra non è il must di questa stagione. Questo look è perfetto per allungare l'ovale del viso e soprattutto comodo per chi non ha tempo da dedicare alle acconciature, ma vuole essere alla moda.

Coda, bassa o alta, purché sia tirata e non vi siano capelli fuori posto. La coda va benissimo per ogni forma del viso, sceglila in base al tuo gusto: falla alta al centro della testa se sei grintosa e se indossi una maglia o un abito scollato, visto che slancia il corpo; bassa o media per un look semplice ma modaiolo.

Onde, capello mosso e morbido. Sì all'effetto volume in generale, ma se preferisci un look più anni 70 allora accenna una cotonatura. Indispensabili per una buona riuscita i becchetti, gel spray volumizzanti e fissanti. Se preferisci  invece un look più spettinato e meno definito, scegli il trend 'new messy', uno spettinato misto a "frisé": per realizzarlo in casa, crea tante trecce per tutti i capelli e riscaldale una ad una con la piastra. Una volta lasciate raffreddare, scioglile e avrai un risultato sorprendente!

Frangia, chi più ne ha più ne metta. Corta, lunga e piena, sfrangiata, ad archetto. L'importante è che ci sia, perché dona uno sguardo inconfondibile. L'accoppiata più fashion della stagione è sicuramente la frangia liscia abbinata al capello mosso, non semplice da portare ma veramente modaiola, perché fa molto 'tipo'. Ecco alcuni consigli di Alessia Nardi, Hair stylist del salone NARDI spa: "Con la frangia si può nascondere una fronte troppo alta, troppo in fuori, mette in risalto lo sguardo e soprattutto nasconde le piccole rughe! La frangia può essere portata laterale e con qualche accessorio diventa elemento decorativo per la sera. Se poi non la si vuole più, non c'è problema: l' hair stylist ti aiuterà a farla crescere e sarà comunque una frangia moda. La sconsiglio alle donne con capelli troppo sottili, meglio optare per un frangia laterale che darà più volume. No alla frangia per le donne con capelli molto ricci o crespi perché non riuscirebbero a gestirla."

Effetto bagnato è la tendenza estrema di questa stagione ed è accettata solo su zone parziali dei capelli, come ad esempio i laterali: con questo effetto, per cui è indispensabile usare il gel oppure un olio, scoprirai molto il viso, quindi cerca sempre di avere un make-up curato.

Taglio corto di ogni tipo: pulito, simmetrico, con frangia, sbarazzino o spettinato. Scegli il taglio in funzione del tuo viso, seguendo i consigli di Alessia Nardi: "Ci sono delle regole da tener presente: per chi ha una forma di viso triangolare la prima cosa che si nota è la mascella: si può quindi optare per un taglio lungo e scalato cercando così di ammorbidire i tratti più forti. Un viso allungato invece è l'esatto contrario, un capello lungo lo potrebbe appesantire. Per un viso tondo il consiglio è quello di tenere sempre una lunghezza sotto il mento: bisogna far apparire il viso più sottile possibile. Al viso ovale è più semplice adattare ogni tipo di taglio: dal lungo morbido al caschetto, ma con lunghezza almeno al mento. Consiglio anche di osare con tagli corti con frange corte e/o sfilzate."

Chignon sì, ma senza spazzolare i capelli prima. Passa le dita tra la chioma e poi avvolgi i capelli in uno chignon, per creare un look imperfetto ma ordinato. Qui è il contrasto tra lo chignon, tipica pettinatura bon-ton, e il fatto che i capelli non siano tirati a dare originalità al look. L'ultimo consiglio: è importante che lo chignon sia evidente, quindi se non hai i capelli molto lunghi puoi provare con la tecnica del calzino.

Sfoglia la gallery e trova il tuo look

1Proposta di Franck Provost

2Proposta di Franck Provost

3Proposta di Franck Provost

4Proposta di Franck Provost

5Proposta di Jean Louis David

6Proposta di Jean Louis David

7Proposta di Jean Louis David

8Proposta di Jean Louis David

 

Isabella Quercia

 

 

 

Commenti