Home Bellezza Trucco e capelli Doppie punte: consigli per prevenirle e curarle senza tagliare i capelli

Doppie punte: consigli per prevenirle e curarle senza tagliare i capelli

CONDIVIDI
come curare e prevenire le doppie punte

Avere le doppie punte è il segno che il tuo capello non è abbastanza idratato e nutrito. Lo shampoo con una formula troppo aggressiva, l’utilizzo costante del fon, sono tanti i fattori che distruggono gli acidi animati presenti nella fibre capillare. In quel caso i capelli secchi e rovinati si spezzano durante il brushing. D’altronde si noti che il tuo capello non cresce a sufficienza, basta osservare le tue punte.

Perché hai le doppie punte?

Il capello, spesso lungo ha perso elasticità ed è invecchiato prematuramente: le sue punte sono secche, senza luce e si spezzano su 2-3 cm. La causa di questo disastro? La keratine, cemento del capello, si indebolisce con le numerose cure sbagliate , con un problema di salute e a volta anche una carenza di ferro: Risultato: questa proteine indebolita non fornisce più al capello la sua solidità, la sua elasticità ed è questo che favorisce la formazione di doppie punte

Come verificare se il tuo capello è in buona salute?

Prendi tra il pollice e l’indice una ciocca di capelli e tirala. Se si allunga del 20% senza rompersi prima di riprendere la sua forma iniziale, vuole dire che il tuo capello è in ottima salute!

Come fare per ridare nuova vita ai tuoi capelli sfibrati, deboli e rovinati?

La soluzione più rapida ed efficace è tagliare o spuntare i capelli, infatti questo gesto impedisce alle doppie punte di risalire sulle lunghezze.

Evita i tagli sfilati e scalati, che indeboliscono i capelli e aumentano la formazione delle doppie punte: i capelli sono tagliati in verticale e non in orizzontale, e questo può causarne la biforcazione.

Evita gli shampoo che contengono alcool perché rendono il capello ancora più secco. Meglio scegliere uno shampoo con degli ingredienti naturali.

Ricordati che la frequenza ideale per lavarsi i capelli è di 2/3 volte a settimana. Non utilizzare mai l’acqua troppo calda quando fai uno shampoo.

Ecco qualche astuzia semplice ed efficace per prevenire le doppie punte!

 

1Proteggere i capelli dai danni del calore

Usa con cautela e moderazione l’asciugacapelli, la piastra liscia capelli  e l’arricciacapelli, e  sempre dopo aver passato sulla lunghezza uno spray termo-protettore. La piastra non solo brucia il capello ma aumenta anche la produzione del sebo rendendo il capello opaco e pesante. Prima di usare phon o piastra, asciugati bene i capelli con un asciugamano per ridurre i tempi di asciugatura.

 

2Il pericolo delle tinture per capelli

Fai attenzione ai prodotti che usi per la tinta, la permanente o la decolorazione. Sostanze come la parafenilendiamina, possono provocare reazioni in grado anche di aumentare la caduta dei capelli. Leggi il nostro articolo sui prodotti nocivi per capelli.

 

3Scegliere la spazzola adatta

Utilizza una spazzola con setole naturali o un pettine di legno a denti larghi.

4Pettinarsi i capelli con amore

Non pettinare mai i capelli troppo energicamente  quando sono bagnati, perché sono più fragili.

5L’importanza di nutrire il capello

Tratta i tuoi capelli con degli impacchi pre-shampoo a base di oli e burri idratanti (uno alla settimana).

 

6Nutrire le sue punte

Dopo lo shampoo, applica sempre sulle punte dei capelli un prodotto che le protegga, come l’olio di jojoba o una crema ristrutturante.

7Legarsi i capelli per proteggerli

Proteggi i tuoi i capelli da  traumi da strofinamento: tienili legati il più possibile utilizzando elastici morbidi.

8Capelli più folti col lievito di birra

Le vitamina B ed H contenute nel lievito di birra ti aiutano a fortificarli e a rinfoltirli.

 

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteVorrei qualche idea per uno spuntino sano
Articolo successivoCome vestirsi quando piove
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.