Home Bellezza Trucco e capelli Capelli, i nuovi tagli per la primavera-estate 2016

Capelli, i nuovi tagli per la primavera-estate 2016

CONDIVIDI
scopri i nuovi tagli di capelli primavera estate 2015 2016

La bella stagione richiede cambiamento e voglia di novità. Basta coi soliti capelli, è arrivato il momento di cambiare look e di rinnovarti con un taglio più fresco e leggero. Ma quali sono le tendenze di questa primavera estate 2016? Scoprile subito!

Tagli cortissimi, meglio se biondissimi, è questo il vero trend della stagione. Il corto è un taglio pratico che ringiovanisce, ma è solo per le più coraggiose, in più non prevede che si esca di casa senza un make-up perfetto.

Frangia per tutte e di tutti i tipi. Corta, cortissima e geomterica, la frangia è l'ideale per cambiare look senza sconvolgerlo radicalmente, ed è perfetta sia per un taglio molto lungo, sia per un caschetto. Attenzione, è sconsigliata a chi ha la fronte molto alta.

Caschetti sfilati, volumi alleggeriti e punte sbarazzine: è questa la novità della stagione! Il bob però è anche concesso liscio con riga in mezzo o col frangione laterale.

Hai paura di un nuovo taglio? Rinnova la tua piega provando le onde, morbide e naturali, sono alla moda e daranno un tocco fresco alla tua solita capigliatura.

Che sia un taglio maschile, che sia una micro frangia, un bob, un taglio geometrico o una scalatura, taglia. E' questo il vero trend della stagione!

Guarda la gallery e scopri il taglio da te preferito per la nuova stagione!

1Taglio long bob

2Taglio caschetto onda

3Taglio lungo morbido con onde

4Taglio lungo con onde biondo

5Taglio lungo e mosso con frangia piena

6Taglio con frangia liscia

7Taglio corto disordinato

8Taglio corto riccio

9Taglio corto sfilzato

10Taglio corto con frangia lunga

11Taglio corto con frangia corta

12Taglio corto con frangia voluminosa

13Taglio corto anni '70

14Taglio caschetto con frangia laterale

15Taglio caschetto sfrangiato

Marta Piselli

Immagine intro: © Shutterstock/ Vera F

Gallery: Foto by Pinterest

Commenti