Home Bellezza Trucco e capelli Capelli al sole: come proteggerli e curarli

Capelli al sole: come proteggerli e curarli

CONDIVIDI
consigli per avere capelli belli al mare

I raggi solari, l'acqua del mare, il cloro della piscina, la sabbia e il vento caldo possono mettere a dura prova i tuoi capelli, alterando il livello di cheratina di cui sono composti. Il risultato è una chioma più disidratata, ruvida e fragile, tanto da sembrare paglia! Con le giuste strategie però, e con prodotti mirati, come quelli protettivi con schermo UV, puoi limitare i danni e avere capelli splendidi per tutta l'estate. Scopri tutto su come prenderti cura dei tuoi capelli sotto il sole.

Protezioni solari per capelli

I protettori solari da applicare sui capelli avvolgono le radici capillari con una sottilissima pellicola che filtra i raggi UV e fanno da barriera all'acqua, al sole e al cloro. Sceglili in funzione del tipo di capelli e del loro stato:

  • Spray dalla texture leggera: da vaporizzare regolarmente sull'intera lunghezza, sono perfetti per capelli fini e delicati, perché non appesantiscono la chioma.
  • Mousse: indicate per proteggere tutti i tipi di capelli, modellano i capelli corti e disciplinano i capelli ricci.
  • Oli: per capelli spessi e ricci, idratano a lungo (anche con poche gocce) e proteggono la chioma per tutta la giornata nonostante bagni ripetuti. Attenzione a non esagerare se vuoi evitare l'aspetto “unto” dei capelli, non sempre piacevole.
  • Creme anti UV: ideali se hai i capelli spessi e lunghi. Possono appesantire i capelli sottili, ma creano un effetto look bagnato perfetto per le chiome folte. Il vantaggio delle creme è che sono molto nutrienti e quindi non c'è bisogno di applicarle troppo spesso.

Come usarle?

Tutti i tipi di prodotti elencati riparano i capelli dai raggi UVA e UVB, mantengono l’idratazione e prevengono lo scolorimento. Ti consigliamo di cospargere il prodotto scelto sui capelli al mattino, prima di uscire a prendere il sole o a fare il bagno.

Ricorda di portare sempre con te la protezione per capelli perchè, anche se utilizzi un prodotto waterproof (ossia resistente all'acqua), sarà comunque necessario ripetere l’applicazione durante la giornata. Metti in borsa anche un pettine a denti larghi, utile a distribuire uniformemente l’olio, la crema o la mousse.

Altre astuzie per proteggere i capelli dal sole

Cappelli, foulard e bandane, oltre ad essere accessori molto chic in spiaggia, costituiscono la prima protezione contro il sole, non solo del cuoio capelluto, ma anche della pelle del viso dai raggi UV.

E se hai i capelli colorati?

Il sole tende a schiarire i capelli colorati e trattati. Per conservare colore e brillantezza, è bene nutrirli e idratarli con creme specifiche: con la loro dose di proteine e vitamine, gli agenti condizionanti ti permettono di riottenere colori brillanti, mentre gli antiossidanti e i filtri ti permettono di proteggere i pigmenti del capello dagli effetti schiarenti del sole. L'uso di un cappello o di un foulard è sempre consigliato!

Gesti di bellezza post sole

Dopo una giornata in spiaggia o in piscina, lava sempre i capelli!
Scegli uno shampoo e un trattamento adatti alla tua chioma e utilizzali correttamente per proteggerli e idratarli.

Attenzione: se hai applicato troppo olio sulla tua chioma, lavarlo via sarà un po’ complicato! L'astuzia di Melarossa è questa: evita di bagnare i capelli e versa nella tua mano lo shampoo insieme a qualche goccia d’acqua ed emulsiona il composto sui capelli secchi; questa operazione ti permetterà di eliminare l’olio più facilmente!
Una volta che i tuoi capelli saranno puliti, completa il lavaggio con una maschera idratante da lasciare in posa una decina di minuti.

Doppie punte: come eliminarle?

Nel caso in cui le punte dei capelli siano leggermente danneggiate, puoi applicare degli spray utili a farle apparire più sane, altrimenti, se sono molto danneggiate è meglio spuntarle: eviterai di peggiorare la condizione dei tuoi capelli e darai nuova vitalità alla tua chioma.

Commenti