Home Bellezza Fai da te Illumina il viso con la maschera al miele

Illumina il viso con la maschera al miele

CONDIVIDI
come fare una maschera al viso al miele

Il miele è un ottimo alleato per la tua pelle: scopri la maschera di bellezza che ti propone Melarossa. Le virtù del miele dal punto di vista nutrizionale sono le stesse che lo rendono un alleato prezioso per la tua pelle! Eccoti una dolce proposta assolutamente da provare… che non fa ingrassare!

Per ritrovare non solo la tua bellezza, lineamenti più distesi, ma anche il buonumore, per regalarti un momento di totale relax, godendo degli effetti della profumazione naturale, intensa e morbida di questo prodotto, Melarossa ti propone una maschera facilissima da realizzare, naturalmente molto economica e che ti darà grandi risultati.
La ricchezza di sali minerali e di antiossidanti lo trasformano in un ingrediente utilissimo per la tua bellezza e che puoi utilizzare per preparare facilmente delle ottime maschere per il viso. Il miele ti regala un’azione cosmetica molto versatile: aiuta la pelle ad acquistare morbidezza e fornisce un’elevata idratazione grazie alla sua composizione acquosa. Non va dimenticato, inoltre, che offre anche il vantaggio di purificare. Via libera, quindi, a maschere a base di miele anche per combattere qualche imperfezione della pelle a tendenza acneica.

Maschera miele, argilla e olio di mandorle

Ingredienti e preparazione:

in un contenitore di vetro metti circa 2 cucchiai di argilla verde ventilata utilizzando un cucchiaio di legno.

Sciogli 1 cucchiaino di miele in mezzo bicchiere di acqua, mescolando con energia. Aggiungi, quindi, 1 cucchiaino di olio di mandorle dolci e inizia ad amalgamare in modo vigoroso, in modo da avere l’effetto finale di un liquido omogeneo.

Una volta amalgamato tutto per bene, versa il liquido così ottenuto nell’argilla. E’ importante versare poco per volta e mescolare con cura, con il cucchiaio di legno, fino ad ottenere un composto cremoso e facilmente spalmabile, che metterai sul tuo viso tenendolo per 5-10 minuti al massimo. Potrai regolarti tenendo conto del fatto che non devi far seccare l’argilla: evita quindi di arrivare al momento in cui dovesse iniziare a “tirare” la pelle.

Trascorso il tempo indicato, prendi una spugnetta, inumidiscila e tampona la maschera prima di toglierla: è un’azione che renderà non solo più facile la pulizia del composto cremoso, ma ti consentirà anche di trattare nel modo più delicato la pelle del viso.

Una volta eliminata completamente la maschera, risciacqua bene con acqua tiepida per togliere gli eventuali residui. E dopo aver tamponato delicatamente il viso con un asciugamano morbido, guardati allo specchio e scopri la tua nuova luce.

Sylvie Pariset

Commenti

CONDIVIDI
Articolo precedentePrugne e ciliegie, la frutta dell’estate
Articolo successivoIl risciacquo alla lavanda per capelli lucenti
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.