Home Bellezza Fai da te Come avere un seno perfetto d’estate

Come avere un seno perfetto d’estate

CONDIVIDI
consigli per avere un seno sodo

Se vuoi avere un seno perfetto segui i consigli della dottoressa Annalisa Pizzetti, dermatologa specializzata in medicina estetica.

Prenderti cura del tuo seno è molto importante: piccolo o grande che sia, è una parte del corpo fondamentale per te che sei una donna: la società ti chiede di avere un seno alto, sodo, prosperoso e il 22% delle italiane sarebbe disposta a ritoccare il proprio décolleté pur di rispondere a questi canoni.

Quali sono i segreti per proteggere e tonificare il seno naturalmente? Leggi le dritte di Melarossa!

Seno e tintarella: meglio proteggerlo dal sole?

Prendere il sole senza reggiseno ti permette di non ritrovarti addosso i fastidiosi segni del costume da bagno quando la sera decidi di indossare un bel vestito scollato. Ma stai attenta a proteggere il tuo décolleté quando ti esponi ai raggi solari.

Ecco la guida realizzata per te dalla dottoressa Annalisa Pizzetti per esporti al sole con intelligenza.

“La pelle del seno – spiega la dottoressa – è sottile e delicata, perché soggetta alla gravità, al peso e alle variazioni volumetriche (ciclo, gravidanze) quindi le fibre elastiche del derma e la cute sono già molto sollecitate”. Comunque, se hai deciso di prendere il sole senza reggiseno, sappi, come afferma Annalisa, che non c’è nessun legame tra tumore al seno ed esposizione al sole. Il legame c’è, dice Annalisa, ma con i tumori della cute ed è per questo motivo che è importante applicare una protezione totale se hai nei sul seno.

i consigli per avere un seno perfetto se prendi il sole in topless

Come tonificare il seno

Hai voglia di lasciare il tuo reggiseno nel cassetto durante le vacanze ma hai paura di privare il tuo seno di un sostegno indispensabile? E’ esattamente il contrario! Secondo uno studio condotto dal francese Jean Jacques Rouillon, non indossare il reggiseno è un modo per avere un seno più tonico! Via anche al mal di schiena e viva la libertà! Jean Jacques Rouillon ha osservato per 15 anni il seno di 130 donne e ha notato che le donne che non portano il reggiseno stanno più dritte.

E’ arrivato così alla conclusione che senza quell’indumento i muscoli siano più sollecitati e il seno “impari” a sostenersi meglio da solo.
Non sei convinta? Rouillon consiglia di provare per qualche ora al giorno: l’estate al mare può essere il momento ideale per farlo, che ne pensi?

Non sai fare a meno del reggiseno? Scegli quello giusto!

Un buon modello di reggiseno, sostiene lo stesso Rouillon, è quello che non lascia mai traccia. Molte donne soffrono di mastodinia, per cui è molto importante avere almeno un reggiseno di una taglia in più.
Non sai separarti dal tuo reggiseno nemmeno di notte? Evita i modelli con le stecche, potrebbero favorire le irritazioni.

Brufoli e sudore: rinfresca il tuo seno per combatterli!

Ti capita spesso di avere brufoli sotto il seno? Annalisa Pizzetti consiglia, a chi ne soffre, di rinfrescarsi spesso d’estate per evitare sudorazione profusa e ristagno di sudore. Una soluzione è spruzzare acque termali molto lenitive e, alla sera, applicare una pomata leggermente antibiotica e cortisonica. Questo fastidioso disturbo interessa spesso chi ha un seno importante ed è dovuto alla sudorazione, che contiene sostanze acide che danno reazioni di fotosensibilizzazione.

Il consiglio di Melarossa: prediligi i reggiseni di cotone senza stecche quando fa molto caldo.

Massaggi per rassodare il seno

Per avere un bel seno è importante fare degli esercizi: prova i nostri esercizi con l’elastico fitness e sentirai i tuoi pettorali più sodi!
Ma anche massaggiare il seno è un modo per averne coscienza e accettarlo, nonché una strategia efficace per tonificarlo e migliorare la circolazione visto che il seno è compresso dal reggiseno durante tutto il giorno.

Prova il massaggio per ottenere un seno sodo

1Primo step

Dopo la doccia, sulla pelle umida, versa qualche goccia di olio nel palmo della mano e comincia a massaggiare attorno ai seni, disegnando un 8 con dei leggeri movimenti circolari.

2Secondo step

Per riattivare il sistema linfatico, appoggia la punta di 8 dita sullo sterno all’altezza dei capezzoli tra i 2 seni e stimola il punto centrale disegnando dei cerchi. Aiuta anche a liberare le tensioni: approfittane per respirare profondamente!

3Terzo step

L’impastamento: prendi un seno in ciascuna mano e muovili come se li volesse impastare senza spingere troppo forte. Se sei in periodo premestruale e hai il seno gonfio, esegui il massaggio con più dolcezza. Questo terzo step può anche essere eseguito sotto la doccia cantando!

4Quarto step

Il massaggio del muscolo pettorale o reggiseno naturale. Alza un braccio e porta la mano opposta nell’incavo dell’ascella col pollice appoggiato sopra il seno. Pizzica leggermente salendo fino alla clavicola e riscendi sempre pizzicando fino al seno. Esegui lo stesso massaggio dall’altra parte e avrai un seno bello e sano.

Illustrazioni Marcello Carriero
Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteCome sembrare più magra in costume da bagno, esercizi e posizioni da adottare
Articolo successivoCapelli al sole: come proteggerli e curarli
Sono nata in Francia ma vivo in Italia da 20 anni. Prima di diventare pubblicista, ho fatto l’insegnante di sport (ISEF) in Francia e l’attrice per 10 anni. Appassionata di salute e benessere, collaboro per Melarossa da 5 anni, scrivo soprattutto di fitness e gestisco la pagina Facebook. Mi piace molto il mio lavoro perché è molto creativo e abbiamo molti rapporti con gli utenti a cui cerchiamo di dare una mano per rimanere sempre positivi durante il loro percorso.